Piano sicurezza e prevendita a Salerno: clima derby vs Avellino

di Emanuele Landi –

In casa Salernitana, come del resto ad Avellino, non si pensa ad altro che al derby di domenica. Tante la valutazioni da fare da parte del tecnico granata Colantuono, ma sembrerebbe che le intenzioni del mister, a meno di qualche sorpresa, sarebbe la riconferma del modulo 4-3-3 utilizzato nelle ultime due gare contro Parma (1-0 per gli emiliani) ed Ascoli (1-3 per i granata).

Intanto stanno andando a ruba i biglietti per il settore ospiti di Salernitana-Avellino, derby in programma domenica alle ore 15.00. Sono stati infatti acquistati già 500 biglietti dai supporters irpini, che quindi sicuramente, faranno registrare il pienone nel settore ospiti (che potrà ospitare 2.000 persone), probabilmente già nella giornata di domani.

Queste cifre simboleggiano la voglia di riscatto da parte dei tifosi irpini dopo la rocambolesca sconfitta dell’andata, una vera e propria umiliazione per l’Avellino. Intanto su un altro fronte l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive ha fissato al massimo il rischio (livello 3) rinviando localmente, al Gruppo Operativo per la Sicurezza, le misure organizzative di dettaglio.

Dovrebbero essere 300 circa gli agenti impiegati per il servizio d’ordine, che dovrà vigilare su un evento con circa 15mila spettatori sugli spalti. L’obiettivo delle forze dell’ordine è evitare ogni tipo di contatto o intemperanza all’esterno e dentro lo stadio, come il lancio di bombe carta verso il settore ospiti verificatosi in occasione dell’ultimo derby a Salerno il 13 maggio dell’anno scorso. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *