Giornaliste e atlete, non solo lo sport: anche il calcio è donna

di Beatrice Sarti –

Le donne e il calcio. Cosa si potrebbe dire di un argomento così vasto? Beh sicuramente sono due tematiche che con il passare degli anni stanno intrecciando sempre più legami.  Di donne a cui gli uomini “devono spiegare il fuorigioco” ce ne sono rimaste veramente poche, rispetto a quelle che invece si stanno interessando a questo sport, e non parlo solamente di tifose ma anche  di vere e proprie giocatrici.

Patrizia Panico ad esempio, classe ’75, ex attaccante italiana, ora allenatrice. Ritiratasi nel 2016, è assistente tecnico della Nazionale italiana under16, prima donna ad allenare una rappresentativa maschile italiana. La donna appassionata di calcio è sempre più frequente, per notarlo è sufficiente anche solo guardare una partita in tv, dalle ragazze più semplici a quelle più celebri, le tribune ne ospitano tante.

Il picco solitamente c’è sempre stato durante europei e mondiali, dove si sa, il tifo per la propria nazionale risveglia i sentimenti anche delle più ostili, ma ciò che più colpisce è l’aumento delle tifose che per tutto l’anno seguono la propria squadra, chi supporta le grandi squadre, come Milan, Inter e Juve, chi invece si dedica alla squadra della propria città.

Altro fenomeno in aumento è sicuramente quello delle giornaliste sportive. Troviamo i loro nomi su giornali e siti web, i loro volti in tv, insomma il loro pensiero sul mondo del calcio sta diventando sempre più importante, dalle firme più illustri come Alessandra Bocci della Gazzetta dello Sport o Arianna Ravelli del Corriere della Sera alla grande competenza sul calcio estero di Giulia Mizzoni a Fox Sport o la grande cultura sportiva a 360 gradi di Lia Capizzi.

Insomma, la donna e il calcio sono sempre più in simbiosi, nonostante ciò il preconcetto che è solo l’uomo a capirne davvero rimane ancora  molto presente. Alcuni ne parlano come se fosse fisica nucleare, in realtà è uno sport come un altro, che può essere giocato, compreso e amato da entrambi i sessi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *