Il derby continua: Conti non è dramma; Sabatini forse è rescissione

di Valentino Cesarini –

Mattinata psicodrammatica in casa Milan. Andrea Conti si è spaventato durante l’allenamento, ha sentito un forte dolore al ginocchio e tutta Milanello è andata in apprensione. Mentre social e siti paventavano la nuova rottura del legamento crociato del ginocchio già operato nello scorso mese di settembre, arrivava il comunicato ufficiale del Milan. Un bollettino medico che parla di distorsione: Conti sarà ai nastri di partenza della prossima stagione rossonera. Ecco il testo: “AC Milan comunica che nel corso dell’allenamento odierno Andrea Conti ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio sinistro, lo stesso operato lo scorso 16 settembre. Gli esami strumentali e la visita specialistica effettuati dal Professor Herbert Schoenhuber hanno escluso la rottura del legamento crociato anteriore ricostruito ma hanno altresì evidenziato un importante trauma distorsivo al compartimento laterale del ginocchio, la cui entità verrà valutata nei prossimi giorni.”

L’indiscrezione clamorosa, a otto giorni dal derby di Milano, è arrivata invece da casa Inter. Due settimane fa Walter Sabatini avrebbe chiesto la risoluzione del contratto con Suning. I motivi non sono noti, ma non è difficile immaginare che il tutto sarebbe il frutto delle difficoltà incontrate nel muoversi con la massima autonomia in sede di mercato. Di fatto, Sabatini non se la sentirebbe più di andare avanti senza poter incidere a modo suo su un mercato reso già molto difficile dai paletti del fair play finanziario e dalle restrizioni del governo cinese. Va detto che Suning non avrebbe ancora deciso se accettare o meno le “dimissioni” di Sabatini ed è probabile che sia già in programma un incontro imminente fra le parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *