Un derby che misura le coscienze: Portici-Nocerina e le dimissioni finali

di Marco Varini –

Brutto epilogo nel derby campano di serie D fra Portici e Nocerina. Il match, terminato 1-1, ha portato infatti alle dimissioni del tecnico del Portici, Enzo Maiuri, reo di aver esagerato col “fair play”. Per capire dobbiamo fare un passo indietro, al match disputato due giorni fa, o più precisamente al gol del vantaggio dei padroni di casa. È il 38’ del 1° tempo quando il Portici, nonostante un giocatore avversario a terra, realizza la rete del vantaggio, in piena beffa al fair play adottato in questi casi. La rete, ovviamente, scatena un parapiglia in mezzo al campo, con l’arbitro che fatica a riportare la calma, nel parapiglia di spintoni e parole grosse. Ma è proprio il tecnico Maiuri, ex Nocerina, a trovare la soluzione.

Il tecnico chiama il suo capitano, Andrea Di Pietro, anche lui con un passato nella squadra ospite, e impone ai suoi giocatori di restare fermi per lasciar siglare il pareggio alla Nocerina. Gli ospiti dunque pareggiano, ma la reazione dei tifosi di casa è veemente, ne esce una dura contestazione, proprio contro il tecnico Maiuri. La decisione del tecnico a questo punto è quella che non ti aspetti, e arrivano cosi le dimissioni. Una scelta forte da parte del tecnico del Portici, per lanciare un chiaro segnale ai suoi tifosi-ma non solo – e per ricordare a tutti come il fair play sia alla base dello sport. Un epilogo amaro per una vicenda che tutti si augurano di non rivivere, in campo soprattutto, dove il fair play viene spesso dimenticato, ma anche fuori dal campo. La UEFA, non a caso, fa proprio del rispetto e del fair play la sua principale battaglia.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *