Lazio-Roma, Lisbona, Livorno: 14-15 aprile, il derby inizia per L

di Marco Varini –

Dopo la scorpacciata dello scorso fine settimana è in arrivo un altro weekend di grandi derby. Si parte ovviamente dal super match in programma all’Olimpico, c’è Lazio-Roma, il derby capitolino. Squadre in campo domenica sera ore 20.45, in uno stadio quasi sold-out, per una sfida che da diversi anni non si disputava in notturna (in campionato). Un autentico spareggio Champions, dal momento che le due squadre sono appaiate al 3° e 4° posto a quota 60 punti, anche se a Roma, si sa, il derby è sempre una cosa serissima. Un match a cui la Roma arriva col morale a mille, dopo la straordinaria serata di Champions contro il Barcellona che ha visto la clamorosa rimonta del 4-1 dell’andata. Morale molto diverso per i biancocelesti, usciti malamente dall’Europa League con un pesante 4-1, quando la qualificazione sembrava ormai ad un passo. Ma questo porterà ad una Lazio ancor più agguerrita, e in derby si sa nulla è scontato. Sono 185 i precedenti totali, per un bilancio che vede 52 vittorie Lazio, 63 pareggi e 70 vittorie Roma.

Passando in Lega Pro troviamo un super Livorno-Pisa, (Girone A), un derby caldissimo e ad alta tensione, per una delle rivalità più accese sul territorio italiano, non solo della regione Toscana. Un derby atteso da settimane, ricordato dall’account Twitter amaranto perfino durante i ringraziamenti alla Roma, chiaro segnale di come la testa fosse già alla sfida con i nerazzurri. Squadre in campo sabato, ore 17.00, al Picchi di Livorno. Sono 33 i precedenti in casa amaranto, per un bilancio che vede 16 vittorie Livorno, 13 pareggi e 4 successi nerazzurri. Pisa che non vince un derby al Picchi dal lontano 3 dicembre 1978, finì 1-0 con rete di Barbana. La classifica vede il Livorno 2° con 60 punti, 3° il Pisa a quota 58, che punta al sorpasso.

Sempre nel girone A troviamo il derby toscano Arezzo-Robur Siena, (sabato ore 18.30), sfida importante per gli ospiti, al comando della classifica con 61 punti, ma anche per l’Arezzo, 16° a quota 33, in piena zona retrocessione. Chiude il quadro relativo al girone A la sfida Pontedera-Carrarese, posticipo di sabato ore 20.30, un match importante in chiave promozione. Pontedera 10° con 42 punti, Carrarese al 5° posto a quota 52. Sempre in Lega Pro, nel Girone C, troviamo la sfida tutta siciliana Akragas-Catania, in campo domenica 15 alle 14.30. Una sfida molto attesa, fondamentale in chiave classifica, soprattutto per i padroni di casa, all’ultimo posto con soli 10 punti. Ma è un match importante anche per il Catania, 2° con 64 punti, a -4 dal Lecce capolista e con un punto di vantaggio sul Trapani.

Chiudiamo il nostro viaggio con un salto in Portogallo, per il “ClássicoNacional” (detto anche “O’ Clássico”) tra Benfica e Porto, il derby più sentito in Portogallo. Squadre in campo domenica, ore 19.00, al Da Luz di Lisbona. È l’eterna sfida per il titolo, fra le squadre più titolate in Portogallo, ma i 2 clœb vantano anche 2 Coppe dei Campioni a testa. Sono 227 i precedenti fra le due squadre, per un bilancio di 88 vittorie Porto, 55 pareggi e 84 vittorie Benfica. Proprio il Benfica comanda la classifica della “Primerira Liga” con 74 punti, subito dietro il Porto a quota 73, alla ricerca del sorpasso.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *