Il derby di casa Kluivert: Patrick segnava di più ma Justin vale di più

di Mattia Marinelli –

Il papà nell’Ajax a 19 anni aveva all’attivo 36 partite ufficiali e 21 gol. Il figlio alla stessa età e sempre nell’Ajax può vantare 46 presenze e 8 reti.

Più gol per papà Patrick Kluivert e più presenze per Justin Kluivert junior, ma anche epoche e tempi diversi.

I 19 anni di Patrick risalgono al 1995, lui era già campione d’Europa ma per il calcio si spendeva molto meno e l’era Bosman era solo all’inizio.

Oggi Justin non ha ancora giocato in Champions League e ha meno presenze in Nazionale di papà, ma oggi il calcio trita milioni di euro ad ogni ondata di hi-lights e i gol del giovane Kluivert stanno già facendo il giro del  mondo.

Cognome pesante per Justin ma vivaio che non mente: la canterAjax resta un marchio di garanzia, un brand nel brand a livello mondiale.

Justin Kluivert ha segnato giovanissimo il  suo primo gol da professionista, 211 giorni prima di papà: un derby vinto in famiglia dal figlio contro un padre che avrebbe poi lasciato l’Ajax per approdare a Milan e Barcellona.

Quale sarà invece il destino di Justin? Magari rivincere dei derby facendo meglio di Patrick proprio giocando nelle squadre in cui ha militato papà? Il mercato è molto cambiato dagli anni Novanta, ma certe sfide non perdono mai il loro gusto e il loro colorito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *