Il dopo Roma di Bonucci: nomination Uefa e piede caldo a Milanello

di Beatrice Sarti –

Leonardo Bonucci ha perso la finale di coppa Italia con il Milan contro la Juventus e gli ha fatto male,  ma adesso si appresta a concludere, domenica contro la Fiorentina, la sua prima stagione in rossonero.  Dopo un’accoglienza da far invidia, i primi mesi di Leo non sono stati per nulla semplici. Complici sicuramente l’adattamento a diverse novità e il difficile momento attraversato dal Milan a inizio stagione.

Dopo anni in cui i compagni di reparto erano sempre gli stessi, sia in nazionale che alla Juventus, di conseguenza anche gli automatismi soprattutto in un reparto come quello difensivo, il numero 19 si è ritrovato nuovi compagni e nuovi meccanismi a cui adeguare il suo gioco.  L’intesa prima con Zapata (a inizio stagione) e poi con Romagnoli è migliorata giorno dopo giorno, anche se il vero salto di qualità, suo come di tutta la squadra, è avvenuto col cambiamento in panchina a fine novembre.

Il centrale rossonero da quel momento in poi ha regalato ai suoi tifosi prestazioni sempre più concrete e importanti, insieme al suo compagno di reparto Romagnoli, dimostrando di essere una delle coppie di centrali più forti della serie A. Nonostante la brutta delusione rimediata contro la Juventus in Coppa Italia, il progetto Milan va avanti e la squadra sembra essere in crescita, anche dal punto di vista del gruppo.
Proprio ieri infatti Leonardo Bonucci ha inserito un video sul suo profilo Instagram in cui si diverte a provare ma anche a segnare gol su punizione insieme al suo compagno Hakan Calhanoglu.

Commenti dei vari compagni di squadra si sono susseguiti uno dopo l’altro, simpatici e confidenziali, simbolo anche questi del grande lavoro che sta svolgendo Gennaro Gattuso, il tanto citato senso di gruppo.  Ma non solo questo, un’altra soddisfazione è arrivata infatti proprio ieri per Leo, il capitano rossonero è stato inserito dagli osservatori tecnici della Uefa nella squadra dell’anno di Europa League

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *