Derby come sei caro: i biglietti per Inter-Milan sono già un caso

di Mattia Marinelli –

In una mattina qualunque di settembre, può capitare di correre sul sito ufficiale nerazzurro per farsi un’idea dei prezzi dei tagliandi, con l’interesse che cade, ovviamente, sul derby, su Inter-Milan.

Ha scritto Raffaele Palmieri su interdipendenza.net: “Apro la pagina web e rimango intontito per qualche minuto. Il perché? Semplicissimo: leggo prezzi assurdi. Per guardare la partita dal terzo rosso centrale, servono 105€. Se poi venite da lontano e, come me, volete gustarvi la partita in una zona migliore degli spalti, per un primo arancio dovreste sborsare 395€ per una poltroncina centrale, 195€ invece per i settori più economici. Cifre spaventose, che mai avevo visto in questi anni”.

Nel giro di 5 anni, dal 2013 ad oggi, il prezzo di un biglietto secondo anello rosso laterale per il derby è passato da 45 euro addirittura a 165 euro. Un aumento di quasi il 300%.

Prosegue Palmieri: “Bisognerà accendere un mutuo per andare a San Siro a tifare per la propria squadra del cuore? Lo sappiamo che ormai il calcio è diventato un business che non ha niente a che fare con la passione, però costringere i tifosi a sborsare cifre allucinanti per tifare i propri beniamini rasenta la follia”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *