Fla-Flu numero 374: l’ultimo derby di Paquetà

di Marco Varini –

Da una parte i tifosi rossoneri che vogliono ammirare il prossimo acquisto Paquetà, dall’altra un intero Paese in trepida attesa. Sono tanti i motivi d’interesse del super-match di sabato sera (ore 22 italiane) al Maracanã di Rio de Janeiro: si affrontano infatti Flamengo e Fluminense, per il 374° “Fla-Flu” derby. Un match fra i più sentiti in terra carioca, che detiene fra l’altro un invidiabile record: nel 1963 infatti ben 194.603 spettatori assistettero al derby nel vecchio Maracanã, per un match che si chiuse sullo 0-0. Si tratta, ancora oggi, del record di pubblico per un incontro di calcio.

Un derby importante e storico, il cui nome (Fla-Flu) fu ideato dal giornalista Mario Filho. La rivalità fra le due formazioni parte da lontano, precisamente dal 1911, quando un gruppo di insoddisfatti giocatori del Fluminense lasciò il club per trasferirsi al Flamengo, che a quell’epoca non era ancora dotato di una sezione calcistica. Un anno più tardi arriva il primo Fla-Flu della storia: si gioca il 7 luglio 1912 all’ ”Estadio das Laranjeiras, e il match viene vinto dal Fluminense per 3-2. Nei 373 match disputati fin qui comanda il Flamengo con 134 vittorie, mentre il Fluminense è a quota 119. 120 i match terminati in parità. Una sfida tesa ed equilibrata, come raccontato dai numeri.

Sabato sera un nuovo appuntamento, per una classifica che vede il Flamengo al 3° posto con 52 punti, a -4 dalla vetta, mentre il Fluminense si trova all’8° posto, a quota 37 punti. Gli occhi dei supporter brasiliani da una parte, gli occhi “italiani” dall’altra: il Milan è infatti ad un passo dal giovane Paquetá, che a gennaio approderà in quel di Milanello. Un talento importante, già seguito dalle squadre di mezza Europa, che sabato avrà qualche spettatore in più, soprattutto in quel di Milano.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *