Il Faraone ha detto sì: Roma finalmente Schick

di Simone Ducci –

Dopo più di un mese di astinenza, la Roma è tornata a vincere in campionato, strapazzando ieri una Sampdoria mai veramente in partita. La squadra di Eusebio Di Francesco è scesa in campo finalmente con il piglio giusto in Serie A, dimostrando di non essere solamente un team formato Champions League. Dopo il punto guadagnato contro il Napoli e i due punti persi contro la Fiorentina, ieri i capitolini non hanno lasciato spazio al caso, macinando gioco sin dai primi minuti di gara.

Dopo la prima gioia per il gol del vantaggio targato Juan Jesus, l’Olimpico ha esultato per la rete del calciatore più atteso: Patrick Schick. Per la prima volta all’Olimpico da avversario contro la squadra che l’ha lanciato due stagioni fa, il ceco ha ripagato l’ennesima occasione concessagli dal proprio tecnico, correggendo in rete un gran traversone basso di Kolarov e tornando a gonfiare la porta dopo un’astinenza cominciata lo scorso 28 aprile.

Di Francesco sa che un gol può cambiare molto nella testa di un attaccante e spera quindi di poter ammirare finalmente quel diamante, fin qui ancora grezzo, che tanto ha incantato nella stagione 2016/2017, quando segnò 13 reti in 35 presenze.

A suggellare un’ottima prestazione ci ha pensato anche Stephan El Shaarawy che ha risposto con una doppietta alle critiche riguardanti un suo rendimento altalenante.Per dimostrare di essere squadra matura, i giallorossi dovranno approfittare della sosta per mantenere alta la concentrazione in modo da confermare quanto di buono fatto ieri anche nella prossima sfida della Dacia Arena contro l’Udinese di sabato 24 novembre. Contro i friulani il pericolo maggiore porterà il nome di Real Madrid, squadra che i giallorossi affronteranno il martedì successivo. Il rischio di sottovalutare la gara e l’avversario è dietro l’angolo e Di Francesco farà di tutto per scongiurarlo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *