Higuain e Benatia hanno “coperto” il 4-1 di Bergamo

di Mattia Marinelli –

Sempre loro due. Solo una settimana fa sembrava che nessuno dei due dovesse giocare. Invece Higuain ha recuperato dall’infortunio di Udine. E Benatia è stato schierato a sorpresa in Milan-Juventus al posto di Bonucci. Loro due sono entrati nell’azione del  rigore, poi finito sul palo, di Higuain. E sempre loro due sono stati al centro dell’azione che ha scatenato la reazione del Pipita, poi espulso.

Inevitabile che le moviole, i giornali, le trasmissioni tv, i siti, le radio, si occupassero in lungo e in largo di San Siro e dei suoi eventi. Moviolisti, labialisti, opinionisti: tutti mobilitati e schierati. Dal momento che spesso le sconfitte pesano soprattutto per il risalto mediatico che hanno, è un fatto che l’evento di San Siro abbia tolto rilievo e importanza a quanto accaduto poche ore prima a Bergamo.

L’Inter resta saldamente in zona Champions in campionato ed è ad un passo dalla qualificazione agli ottavi di finale nella Champions vera e propria, ma a Bergamo è successo qualcosa di incredibile: 4-1 per i bergamaschi, ma non solo, con i pali, i salvataggi sulla linea e le grandi parate di Handanovic. In altre giornate di campionato sarebbe stato il caso del giorno, invece nel giorno di Milan-Juventus tutto è passato sotto silenzio.

Di vantaggioso rispetto al Milan, l’Inter non ha emergenza infortuni e un calendario agevole alla ripresa, visto che dopo la sosta per le nazionali sono in programma Lazio-Milan e Inter-Frosinone. Ma fino ad oggi, i punti di vantaggio dei nerazzurri sui rossoneri sono quattro, non quaranta, con il gol pesantissimo nel derby al 92esimo e le sfide contro Juventus, Napoli e Roma che il Milan ha già giocato e l’Inter ancora no.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *