Santarcangelo: dai mancati stipendi alla sconfitta nel derby

di Redazione DDD –

La Savignanese ha avuto la meglio 2-1 sul Santarcangelo nell’atteso derby romagnolo dell’Epifania in Serie D, che si era seriamente rischiato di non veder giocare.

Solo a ridosso della gara, infatti, giocatori e staff tecnico del Santarcangelo Calcio hanno deciso di scendere in campo in casa della Savignanese. Nei giorni precedenti avevano minacciato di fermarsi per protestare contro il mancato pagamento degli stipendi (da inizio stagione hanno ricevuto solo la prima mensilità).

Una volta in campo, i savignanesi hanno rotto subito l’equilibrio, segnando al 3′ minuto con Vandi, abile a insaccare su corner di Turci. I padroni di casa hanno voluto insistere, fino a segnare nuovamente con Scarponi: marcatura annullata però per fuorigioco. Il raddoppio vero e proprio lo ha segnato al 36′ minuto Manuzzi.

A inizio ripresa la Savignanese era ancora insidiosa con le occasioni di Longobardi, Scarponi, Manuzzi e Ballardini, ma la truppa di Galloppa reagiva, accorciando con Peroni (62′). La compagine di Farneti non molla la presa e va vicina al tris con Manuzzi su punizione e Longobardi su cross di Brighi. Nel finale, nervoso per  le espulsioni di Gaiola e Bondioli (nonché di Galloppa), il punteggio non è più cambiato: 2-1 finale.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *