San Siro oltre Koulibaly: bambini e ragazzi allo stadio

di DDD –

La Federazione Italiana Gioco Calcio ha detto sì: come richiesto dall’Inter, l’incontro a San Siro con il Sassuolo sarà aperto a bambini e ragazzi al primo anello Arancio (e forse anche ad altri settori del primo anello dello stadio). L’Inter aveva avanzato la proposta “in cambio” della rinuncia a ricorrere contro la decisione del giudice sportivo di giocare le prossime due partite casalinghe a porte chiuse (e la terza con la curva chiusa) in seguito ai cori razzisti contro la città di Napoli e il giocatore Koulibaly durante Inter-Napoli del 26 dicembre.

Inter-Sassuolo si giocherà sabato 19 gennaio alle 20.30. Il club nerazzurro ha già avviato contatti con le scuole primarie e secondarie di primo grado di Milano e con il Csi (Centro sportivo italiano) per mettere a disposizione i tagliandi d’ingresso.  Il match con gli emiliani sarà la seconda delle due partite a porte chiuse. La prima è in calendario per domenica 13 gennaio alle 18, quando l’Inter ospiterà il Benevento per la Coppa Italia. Il 3 febbraio, per il match contro il Bologna alle 18, San Siro tornerà ad aprirsi tranne che per la curva Nord.

Era stata durissima la risposta della società nerazzurra dopo l’onta del 26 quando, per tutto l’incontro, Koulibaly e in generale i napoletani erano stati bersagliati da cori e fischi anche razzistici.

Dei fischi s’era accorto, durante la partita, anche il sindaco di Milano Beppe Sala, interista, definendoli vergognosi e promettendo che, “la prossima volta”se ne sarebbe andato dallo stadio prima della fine dell’incontro.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *