Romanisti e laziali da raccontare, un mondo da scrivere

di Valerio Graziani –

Il supertifoso H24 e l’ex calciatore che non riesce a smettere di palpitare per la propria squadra. Il manager che interrompe le riunioni quando c’è la partita e l’avvocatessa che viaggia con la sciarpa dei colori del suo club.
L’attrice e il commerciante, il chirurgo e la pensionata, lo scrittore e la laureanda… Come si può raccontare l’amore per la propria squadra? E come si può spiegare l’eterna sfida con “gli altri”, i cugini della stessa città? Ci hanno provato in cento. Anzi, 100 (+1) tifosi di una parte e dell’altra: Roma e Lazio. L’eterno derby della Capitale.

CommunityBook – la collana di Typimedia sui personaggi di Roma – ospita infatti il racconto di due mondi apparentemente simili ma nella realtà molto diversi l’uno dall’altro per storia, orgoglio, simboli e storie personali. Romanisti e Laziali sono infatti i protagonisti dei due volumi dedicati ai tifosi della Capitale e alla loro sfida continua. Due libri che costituiscono due autentiche novità nella rappresentazione di un fenomeno complesso e articolato come il tifo calcistico più appassionato e al tempo stesso più competitivo in una stessa metropoli.

Romanisti e Laziali si raccontano in ciascuno dei due libri attraverso 1oo (+1) personaggi che mettono in fila ricordi, esperienze, aneddoti, emozioni e speranze. Il quadro che ne viene fuori non è soltanto la straordinaria narrazione di un fenomeno popolare e autenticamente trasversale, ma una testimonianza di quanto il tifo sia passione profonda, che spesso si tramanda di padre in figlio, si trasmette tra gli amici e i compagni di scuola, talvolta anche con la persona che scegliamo per condividere la nostra vita. E al tempo stesso, giusto per non scivolare in retorica e sdolcinature eccessive, nel quadro c’è posto anche per i derby in famiglia o all’interno di coppie assolutamente solide ma che – di fronte alle vicende calcistiche – non esitano a fronteggiarsi e a sfidarsi. E qui il racconto si fa davvero divertente, talvolta esilarante, sempre illuminante. Due comunità – quelle dei Laziali e dei Romanisti – la cui storia si snoda anche attraverso altri contenuti: foto, documenti e approfondimenti che vanno dalla storia dei club ai momenti collettivi più esaltanti, dalle scenografie delle curve alle immagini più significative per il loro valore non soltanto sportivo.

Il volume dei Romanisti è stato curato da Adriano Stabile con la collaborazione di esperti del mondo giallorosso e, soprattutto, con il decisivo contributo della A.S. Roma, partner di Typimedia in questa iniziativa editoriale. In quest’ambito, una delle autentiche perle del volume è la prefazione di Francesco Totti, che con la semplicità e la genuinità che tutti gli riconoscono, ha spiegato perfettamente che cosa significhi per lui essere romanista. Altrettanto interessante è il volume dei Laziali, curato da Saverio Cucina, con la partecipazione di esperti della storia biancoceleste, e con alcuni contributi d’eccezione: dalla prefazione di Simone Inzaghi al racconto dei capitani curato da Pino Wilson.

I due volumi sono acquistabili nelle librerie e nelle edicole della Capitale. Romanisti è anche nei Roma Store. Ogni libro consta di 288 pagine con bellissime foto di attualità e d’epoca a colori e in bianco e nero, illustrazioni e disegni. Il costo è di 19,90 euro.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *