Zaniolo-Juve? Per l’Inter sarebbe una doppia beffa!

di Valentina Alduini –

Chissà se qualcuno a Milano, sponda nerazzurra, starà pensando a cosa sarebbe potuto accadere nel corso di un Derby d’Italia contro la Juventus, se Zaniolo (vittorioso 3-0 con la Roma a Verona contro il Chievo) avesse vestito ancora la maglia dell’Inter.

Già, perché la squadra guidata da Spalletti, prima che Nicolò approdasse alla Roma era la detentrice del suo cartellino. In giallorosso, il classe 1999 nato a Massa si sta mettendo in mostra con delle prestazioni convincenti ed è sino ad ora riuscito a mettere a segno 3 reti in Campionato.

Non solo. La crescita di Zaniolo fa ben sperare anche il ct della Nazionale Roberto Mancini che, se vorrà, potrà fare affidamento sull’attuale giocatore romanista per cercare di centrale la qualificazione ad Euro 2020.

Ma si sa, quanto un giovane è così promettente per la propria società non è semplice trattenerlo, in quanto non passa inosservato agli occhi delle rivali. A tal proposito, Zaniolo sembrerebbe essere finito nei radar della Juventus. Stando a quanto riportato dal quotidiano sportivo Tuttosport, il club di Agnelli potrebbe sborsare una cifra attorno ai 40 milioni di euro per assicurarsi il talentuoso toscano. Questa cifra fa naturalmente tornare in mente l’acquisto di Federico Bernardeschi (ex Fiorentina), altro giocatore che possiede doti fisiche e tecniche di un certo rilievo.

Dunque, i bianconeri sembrerebbero intenzionati a lavorare per cercare di rafforzare maggiormente una squadra che ha già un alto tasso di classe. Se dovesse realmente essere intavolata una trattativa tra le due società, potrebbe innescarsi un braccio di ferro, con la Roma che cercherebbe di fare tutto il possibile per non cedere alle avance della Juventus.

Qualora Zaniolo dovesse andare a vestire i colori bianconeri, l’Inter vedrebbe un altro pezzo pregiato che aveva in precedenza indossato la sua casacca, passare a una delle sue rivali per eccellenza. Infatti, sono diversi i giocatori che sono stati all’Inter (anche solo in prestito) e sono poi finiti, nel corso della loro carriera, a militare tra le fila del club torinese. Un esempio? Fabio Cannavaro, che ha vestito i colori nerazzurri dal 2002 al 2004 per poi svestirli il 30 agosto del 2004,quando andò ad indossare quelli bianconeri sino al 2006. Dopo il caos Calciopoli, il napoletano andò a giocare nel Real Madrid, per poi tornare alla Juventus nella stagione 2009 – 2010. Dunque, il Derby d’Italia, si è giocato spesse volte anche sul mercato.

Tuttavia, adesso Nicolò Zaniolo fa parte dalla rosa della Roma che, da parte sua, proverà a serrare la porta a qualunque squadra pronta a tentare il giocatore. Ci riuscirà? Sicuramente non sarà un’impresa così agevole e, nel corso della sessione estiva di calciomercato, la sensazione è che si potrebbe sentire a lungo il nome di Zaniolo accostato a quello di altre squadre … Tra cui, molto probabilmente, la super stuzzicante Juventus.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *