Roma-Porto: Conceicao cerca il “Settimo derby” contro Totti

di Valentina Alduini –

Sergio Conceiçao, tecnico del Porto, ha parlato in conferenza stampa commentando così le dichiarazioni di Totti che a Nyon definì il sorteggio dei portoghesi “fortunato”: “Forse l’ha detto perché ho vinto sei volte di fila il derby e non prova particolare simpatia nei miei confronti. Il Porto è una squadra che si trova ai livelli più alti nel mondo. Ma parleremo del risultato solo dopo la partita. Siamo contenti di incontrare la Roma, come loro sono contenti di incontrare no”

Prendono dunque il via gli ottavi di finale di Champions League e, per le italiane, a fare da apripista sarà la Roma che sfiderà in serata il Porto. La Juventus (che sfiderà l’Atletico Madrid), altra italiana a partecipare alla competizione, fa parte del gruppo di squadre che scenderanno in campo la prossima settimana.

Alle ore 21 verrà fischiato il calcio d’inizio della gara d’andata allo Stadio Olimpico e i giallorossi cercheranno di farsi sotto sin da subito, provando a mettere in difficoltà i portoghesi.

Lo scorso anno, gli uomini di Di Francesco erano riusciti a sfiorare l’impresa, arrivando a giocare le semifinali contro il Liverpool ma, purtroppo, gli inglesi infransero i loro sogni di gloria. Nonostante ciò, nella passata edizione della Champions League, la Roma era riuscita a vincere il derby italiano a distanza con la Juventus, che uscì ai quarti e tra le polemiche dopo la straordinaria rimonta sul Real Madrid che, tuttavia, passò il turno e riuscì ad andare avanti sino ad ottenere la vittoria del torneo.

Quest’anno, dunque, i giallorossi saranno se possibile ancora più aggressivi in quanto vorranno cercare di portare a compimento quel percorso che lo scorso anno fu interrotto malamente. Il Porto, dal canto suo, non starà di certo a guardare e tenterà il tutto per tutto per fare il colpaccio nella Città Eterna.

Dando uno sguardo al percorso dei due club a livello nazionale, è possibile notare che il Porto governa la classifica con 51 punti e ha immediatamente alle sue spalle un’altra importante squadra, il Benfica, che dista ad un solo punto dalla capolista. La Roma, invece, si trova al quinto posto in Serie A dove a farle compagnia, a quota 38 punti, ci sono i cugini della Lazio e l’Atalanta, che sabato giocherà il derby lombardo contro il Milan, posizionato attualmente al quarto posto con 39 punti.

Perciò al di là dell’impegno internazionale, molto importante e sentito, sia i romani che i portoghesi stanno impiegando molte forze per centrare degli obiettivi importanti nei Campionati di appartenenza. Se in Italia ci sono diverse squadre assiepate a pochi punti di distanza l’una dall’altra nelle zone utili ad ottenere l’accesso nella prossima stagione alle coppe europee, in Portogallo ad essere ancora apertissima (a differenza che in Serie A) è la partita per aggiudicarsi la vittoria del Campionato. Infatti, la terza in classifica, il Braga, detiene 49 punti e cioè due in meno rispetto al Porto che, come detto, governa al momento in solitaria.

L’Olimpico di Roma sarà teatro di una gran bella e combattuta sfida, con le due squadre che cercheranno di scaldare l’atmosfera mettendo in mostra un bel gioco. Sugli spalti e dinnanzi alla tv, le tifoserie saranno certamente calde e cariche, pronte ad esultare in caso di gol. Tutto è pronto e, quegli ottavi di finale che sembravano quasi non arrivare mai, stanno per iniziare. Possiamo starne certi: ne vedremo delle belle.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *