Calabria: domenica il Derbyssimo Corigliano-Ol.Rossanese!

di Davide Capano – Non sarà Boca-River o Fla-Flu, ma pure Corigliano-Olympic Rossanese di Eccellenza calabrese (girone A) ha il suo fascino. Sì, perché quello in programma domenica in Calabria è uno dei Derby più attesi e sentiti della regione. Si disputa nella neonata città di Corigliano-Rossano (la terza per grandezza dopo Reggio Calabria e Catanzaro), costituitasi dalla fusione di due grossi comuni limitrofi, Corigliano e Rossano, appunto, “antagonisti” da sempre e non solo nel calcio.

A maggior ragione, si comprende bene come nelle rispettive comunità ci si prepari ad ospitare nello stadio “Città di Corigliano” (ore 14.30) una partita scoppiettante. Sugli spalti si preannuncia una pioggia di colori, famiglie, tamburi e tanto sano tifo con lo Skizzati Group Corigliano 1991 e la Brigata Bizantina. Previste oltre mille presenze. Numero non banale per una categoria del genere! Perchè il Derby è una condizione umana permanente del corpo e dell’anima.

Qualche numero? I coriglianesi quest’anno in casa hanno raccolto 9 vittorie, 2 pareggi e nessuna sconfitta. Pensate che l’ultimo ko complessivo è datato 26 novembre 2017. I rossanesi fuori casa in 10 gare hanno collezionato 6 vittorie, un pareggio e 3 sconfitte.

La squadra del presidente Mauro Nucaro vuole proseguire la sua strepitosa marcia spedita verso la Serie D; mentre i bizantini puntano sul match per rimanere attaccati alla zona playoff.

In vista della supersfida, la società biancoazzurra ha lanciato un’iniziativa volta a “premiare” chi si recherà allo stadio per sostenere il team di mister De Feo. Conservando il tagliando d’ingresso acquistato per assistere al Derby (valido solo per il biglietto intero di tribuna), si potrà infatti accedere a prezzo ridotto – soli 3 euro – al prossimo match del Corigliano, in calendario domenica 3 marzo, alle ore 15, contro il Trebisacce.

All’andata allo “Stefano Rizzo” vinse il Corigliano 1-0 con gol di Piemontese, il capocannoniere del torneo. Chissà il ritorno che vibrazioni regalerà? Alla fine il Derby, a qualsiasi livello e parallelo, è il ritornello di sempre, un alibi per capire e per spiegare. Anche a Corigliano (terra di Gennaro Gattuso) e Rossano, centri dove cultura e sport hanno trionfato, trionfano e sempre trionferanno!

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *