Serie B basket: Cecina ci prova, ma sulla sirena il derby è di Piombino

di DDD –

Derby: una parola, un concetto, una emozione.

In questo clima emotivo, on un palazzetto da tutto esaurito, che per l’ennesima volta non ha deluso i propri beniamini, Piombino ha fatto suo il derby sul parquet di casa vincendo 63-60. Sugli spalti, lo striscione con la scritta “Hic sunt leones” (qui sono i leoni), contro un Cecina che fin da inizio partita ha fatto vedere di che pasta è fatta l’altra protagonista del super derby di ritorno nel campionato di Serie B di basket.

Con una grande partenza, fatta di dinamismo e aggressività i rossoblu di Cecina sono riusciti ad irretire i gialloblu di Piombino. Cecina trova la via del canestro con buona continuità, anche se poi con un break di 10-0 Piombino riesce ad andare in parità al riposo 31-31.

La lotta punto a punto continua fino ai secondi finali, vietati ai deboli di cuore, fallo fischiato in attacco a Persico che da a Cecina la palla, che ha così in mano la palla della vittoria, con 28 secondi sul cronometro, ma Iardella, a pochi secondi dalla fine dell’azione, infilan le mani fra le gambe di un Cicchetti, francobollato da Fratto, gli porta via il pallone, Salvadori commette fallo e con 3’’ Iardella va in lunetta, fa uno su due e sul rimbalzo catturato da Bianchi, si chiude il match.

Per piombino è gioia allo stato puro, sugli spalti e in campo e decima vittoria consecutiva in casa, record eguagliato, per Cecina il Palatenda si conferma un tabù, non vince infatti nell’impianto piombinese dal 2015.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *