Dovizioso Milan contro Rossi Inter, il derby delle due ruote

di Angelica Cardoni –

La rivalità tra Andrea Dovizioso e Valentino Rossi supera i confini della pista. Ed è più infuocata che mai. Eppure, la stagione è appena iniziata. In Qatar ha trionfato il pilota della Ducati, mentre il Dottore si è accontentato del quinto posto. Quella gara è servita a scaldare i motori, in vista del prossimo Gran Premio e dell’appuntamento imperdibile di domenica prossima: il derby di Milano.

I due piloti italiani non saranno impegnati in pista, visto che la MotoGP riprenderà il prossimo 31 marzo, in Argentina. Saranno a San Siro? Andrea Dovizioso è un grandissimo tifoso del Milan e, sui social, ha mostrato con orgoglio la maglia che gli ha regalato la sua squadra del cuore. Numero quattro, naturalmente, quello con cui corre in pista.

Valentino Rossi, invece, è un dichiarato cuore interista. Foto in compagnia di Ronaldo, in tribuna al fianco di Marco Materazzi, o insieme a Javier Zanetti: sempre con la sciarpa nerazzurra al collo. I colori della Yamaha di questa stagione: “E’ una moto interista e quindi mi piace”, aveva dichiarato durante la presentazione ufficiale. Che sia un talismano speciale per la sua stagione e per quella della sua squadra del cuore?

Dovi-Vale, ma non solo…

Il derby tra Dovizioso e Rossi non è l’unico nel mondo dello sport. Anzi, per qualcuno potrebbe essere ancora più impegnativo. Pensate a Fabio Fognini e Flavia Pennetta, protagonisti di un accesissimo derby di famiglia. Il tennista azzurro ha detto più volte la sua, in merito alla stagione dell’Inter. E una volta, tramite una storia su Instagram, criticò Spalletti per il poco utilizzo di Lautaro Martinez. Sua moglie, però, ha tutto un altro parere e il suo cuore batte per il Milan! Situazione simile, casa diversa. La stracittadina di Milano coinvolge anche la rossonera Giorgia Palmas e il suo compagno Filippo Magnini, di fede nerazzurra. E, infine, tornando a parlare delle due ruote, due simboli del ciclismo italiano: Mario Cipollini, grande tifoso nerazzurro, e Ivan Basso, cuore rossonero. Insomma, è davvero difficile resistere a una sfida di questa portata.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *