Calcio d’Oriente, il derby più sentito si gioca a Shanghai

di Antonio Lopopolo –

L’ultimo derby si è giocato alla…prima giornata, all’inizio del mese di marzo. E ha riacceso la rivalità. Se, dopo i primi due turni, della Super League cinese, lo Shanghai Sipg è primo a punteggio pieno con due vittorie e lo Shanghai Greenland, il mitico Shenhua, è ultimo a zero punti, lo si deve nel primo caso all’onda d’urto di entusiasmo e nel secondo al contraccolpo negativo per il risultato clamoroso della prima stracittadina dell’anno: qui Shanghai, Greenland-Sipg 0-4.

Proprio così, nella metropoli cinese di Shanghai tra le discipline sportive importate dal Vecchio Continente sta acquisendo sempre più considerazione il calcio. Uno sport che divide in maniera netta due animi contrapposti. Da qualche tempo, infatti, le due squadre di Shanghai, lo Shenhua, oggi Greenland e lo SIPG, hanno dato vita a un derby molto sentito. Pur non essendo ancora noto al grande pubblico, e difficilmente paragonabile alle grandi stracittadine del calcio europeo, il derby di Shanghai si è ritagliato uno spazio di assoluto livello nel panorama asiatico con sfide combattute e vissute con passione dalle due tifoserie.

Le due squadre, inoltre, si sono fatte conoscere anche in Europa grazie ai colpi di mercato, tesi alla leadership del campionato, messi a segno durante le ultime campagne acquisti. Lo Shenhua si è assicurata i cartellini di Fredy Guarin e Obafemi Martins, ancora presenti in rosa, e di quel Carlos Tevez che non è mai riuscito a dimostrare tutto il suo valore nel torneo cinese. La risposta del SIPG non si è fatta di certo attendere. Sono stati ben 115 i milioni sborsati per acquistare i brasiliani Oscar e Hulk, oltre al portoghese Ricardo Carvalho, rinforzo difensivo di qualità arrivato in Oriente per chiudere la carriera. Il calibro di questi nuovi arrivi non ha fatto altro che aumentare il desiderio di predominio sull’avversario e, di conseguenza, la rivalità da ambo le parti.

Basti pensare al Luglio 2016 quando durante un derby ci fu il terribile intervento di SunXiang, difensore del SIPG e primo calciatore cinese ad esordire in Champions League, ai danni di DembaBa. Il video del fallo e le lacrime dell’attaccante senegalese, uscito dal campo con la tibia spezzata, hanno fatto il giro del mondo. È solo uno dei tanti episodi che si verificano durante sfide dove i tanti gol fanno da cornice a incontri maschi, con diversi cartellini sventolati in faccia ai protagonisti. Ad aumentare ancor di più la tensione ci pensano sia i due presidenti, che non perdono occasione di scambiarsi stilettate alla vigilia di ogni derby, sia i tifosi ospiti ai quali viene impedito sempre più l’accesso all’impianto della squadra che gioca in casa.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *