Vendetta Atletico: il madridista CR7 rinviato a giudizio!

di Consuelo Motta –

La notizia era nell’aria ed è diventata ufficiale: l’Uefa ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti di Cristiano Ronaldo per l’esultanza contro l’Atletico Madrid di martedì scorso. L’attaccante della Juventus rischia un’ammenda oppure una squalifica. Resta da appurare se sia stata una iniziativa autonoma della Uefa, oppure l’accoglimento di un reclamo da parte dell’Atletico Madrid, storico rivale di CR7 in tanti e importanti derby di Madrid contro il Real.

L’inchiesta disciplinare su Cristiano Ronaldo mette nel mirino, un gesto simile a quello del Cholo Simeone al Wanda Metropolitano nella gara d’andata fra Atletico Madrid e Juventus. E’ sostenibile che Simeone si rivolgesse ai propri tifosi per sottolineare gli attributi della propria squadra e invece Cristiano ai tifosi avversari, come reazione a tutti i cori ricevuti all’andata?

La commissione disciplinare del massimo organismo continentale, si legge sul sito ufficiale dell’UEFA, si pronuncerà il 21 marzo. CR7 sarà giudicato sulla base dell’articolo 11, comma 2, lettere b e d del regolamento disciplinare UEFA, proprio lo stesso articolo chiamato in causa per Diego Simeone dopo la gara di andata. CR7 rischia una multa ma, considerato che il suo gesto pare rivolto ai tifosi dell’Atletico, il timore della Juventus è che possa andare incontro a una squalifica.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *