Cassano bacchetta Allegri: non va bene giocare con i ragazzi

di Valerio Graziani –

Lui, l’anti-soldatino. Lei, la vecchia signora irregimentata. Destinati a non capirsi, ad essere lontani, si fronti opposti. Questioni ataviche, storiche, di dna. Lui snobbato dalla Jiuventus, lui che snobba la Juventus. E’ questo lo sfondo della nuova intemerata anti-juventina da parte di Antonio Cassano.

Il salotto di Tiki Taka, dove è diventato ospite fisso nel programma condotto dall’amico Pierluigi Pardo, si è rivelato il teatro del nuovo attacco di Fantantonio alla Juventus. Dopo Mihajlovic, anche Cassano ha messo sotto accusa la sconfitta di Ferrara che rischia di falsare il campionato, soprattutto per chi deve salvarsi: “Le squadre impegnate nella lotta salvezza fanno bene a lamentarsi, non mi è piaciuta la scelta di Allegri di mandare in campo i ragazzi. Bisogna sempre scendere in campo per vincere. l’è andata a cercare la Juve”. Allegri è stato allenatore di Cassano al Milan, ma al talento barese è rimasto un po’ di amaro in bocca nei confronti del tecnico livornese.

Al contrario della Juve, Cassano parla invece bene per una volta del Milan e come spesso accade dell’Inter sua squadra del cuore, consigliando la conferma dei due attuali allenatori delle meneghine: “Gattuso sta facendo un lavoro straordinario, sono convinto che andrà in Champions e merita la riconferma. Credo, però, che Leonardo aspetti il momento giusto per mandarlo via. Secondo me anche l’Inter è giusto che continui su questa strada tenendo Spalletti, è la terza squadra più forte del campionato e più di questo non può fare. Domenica con la Roma è decisiva, se non perde è fatta”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *