Basket, Cremona: come è bello vincere il derby a Brescia!

di DDD –

La Vanoli ha espugnato il PalaLeonessa di Brescia, facendo un passo avanti fondamentale verso l’obiettivo playoff. I ragazzi di Meo Sacchetti si sono imposti con il punteggio di 86-89 al termine di una partita non banale, come è normale che accada in un derby. La Vanoli ha giocato un grande primo tempo fino a trovarsi avanti di 21 punti al 23′ (41-62), per poi subire il prepotente rientro della Germani fino al pareggio del 40′esimo minuto (85-85). Sono stati due canestri di Crawford a dare la vittoria a Cremona.

Eppure Vanoli aveva subito il 7-2 in avvio della Germani ma non si è scomposta, cominciando a macinare gioco in attacco. Nel secondo quarto le percentuali continuavano a sorridere alla Vanoli che ha sfruttato anche l’ingresso in campo di Stojanovic e, soprattutto Ruzzier, per trovare nuova linfa offensiva: squadre negli spogliatoi sul 39-56.

I primi minuti della ripresa sembravano confermare il trend del primo tempo, tanto è vero che la Vanoli si ritrova dopo tre minuti ad avere il massimo vantaggio di 21 punti (41-62). Ma la voglia e la determinazione della Germani hanno fattoo alzare il livello di energia e di adrenalina dei padroni di casa, tant’è che Abass con meno di 60 secondi sul cronometro aveva fatto ritrovare la parità alla sua squadra (85-85). Le mani e le gambe di Cremona però, come spesso è accaduto quest’anno, non hanno tremato. I biancoblu nel momento delicato si sono affidati al loro miglior marcatore, Crawford: prima un gioco da due più uno in entrata che riporta avanti di tre i suoi, e poi, dopo l’1/2 di Abass dalla lunetta, canestro da sotto su assist di Saunders, per l’86-89 finale a favore di Cremona sul campo di Brescia.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *