Derby di Manchester, Pogba osservato speciale della Juve?

di Angelica Cardoni –

Quello che si è appena concluso è stato molto di più di un semplice derby. Certamente spettacolare, come la tradizione di Manchester richiede. E poi, con tanti obiettivi in ballo. In primis, la vittoria della Premier League. Un traguardo alla portata del City, ora primo in classifica davanti al Liverpool, e vincente contro i cugini dello United 2-0. Per i Red Devils, al sesto posto in graduatoria, le cose si complicano. L’idea principale è il raggiungimento della Champions League, per concludere la stagione nel modo sperato, ma soprattutto per iniziare la prossima con il piede giusto. E magari, con ancora qualche big a disposizione. 

Infatti questo, molto probabilmente, è stato l’ultimo derby di Manchester per qualcuno. Stasera, gli occhi dell’Old Trafford erano tutti rivolti a Paul Pogba. E magari non soltanto quelli del pubblico inglese. Secondo l’Equipe, il centrocampista francese sarebbe pronto a salutare lo United e a vivere la sua prossima stagione calcistica altrove. Magari a Torino?

Difficile un ritorno di fiamma con la Juventus (squadra in cui ha giocato dal 2012 al 2016), più probabile una diatriba di mercato tra Real Madrid e Paris Saint-Germain. Probabilmente, Pogba potrebbe essere attratto da una nuova esperienza in Liga. Oppure, da un ritorno alle origini nel campionato francese. Certo è che il Manchester United non ha intenzione di cederlo a una cifra inferiore a 105 milioni di euro.

Lo United, dunque, è diviso tra le questioni di mercato e i problemi legati al campo. Quello contro il City non è stato il derby del riscatto. La squadra non ha trovato la reazione d’orgoglio dopo il 4-0 subito in casa dell’Everton. Necessaria per il presente, ma soprattutto per il futuro. Della squadra e dei suoi giocatori di riferimento.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *