Aprile, derby giovanili: le gioie di Genoa, Napoli e Sassuolo

di Redazione DDD –

Lo scorso 7 aprile, sul campo sampdoriano del Mugnaini di Bogliasco, il Genoa Under 14 allenato da Giuseppe Gemiti ha battuto 2-0 la giovane squadra blucerchiata. I grifoncini stanno facendo un campionato di vertice e la loro vittoria è stata meritata.

Il Napoli Under 17 di mister Massimo Carnevale ha battuto 4-0 la Salernitana, conservando la seconda piazza in vista dei Quarti di Finale. Bel salto in avanti, quindi, effettuato dalla truppa azzurra che, nella passata stagione (Under 17 allenata da mister Chianese, ora al Portici in serie D) si era fermata al primo turno play off.

E’ terminato con una vittoria di prestigio nel derby emiliano il campionato Under 15 del Sassuolo, stagione che non ha portato grandi soddisfazioni. Importante però il successo per 1-0 sul Parma a Villalunga, arrivato ad appena sei giorni dal 2-1 con il quale i ragazzi di mister Papalato avevano eliminato i crociati ai quarti di finale dell’evento We Love Football.

Il mese era iniziato con la doppia sonora sconfitta casalinga per le giovanili di Lega Pro del Rieti nel derby contro la Viterbese Castrense: l’Under 17 ha perso 4 -0 mentre l’Under 15 è stata battuta 3 -1. Tra andata e ritorno alla fine le due formazioni che militano nei campionati Allievi e Giovanissimi di serie C contro i cugini gialloblù non sono riusciti a fare nemmeno un punto e al Gudini, se l’Under 15 di Leonardo Desantis ha provato a rispondere colpo su colpo ai viterbesi, per i ragazzi allenati da Mirko Pagliarini invece non c’è stato nulla da fare complice anche l’aver giocato in inferiorità numerica per quasi 80 minuti ed aver finito la gara in 8 uomini.

Lo scorso 14 aprile, invece, nel derby fra Ascoli e Samb ha vinto l’equilibrio: 1-1 il risultato finale. In una delle partite più sentite dell’intera stagione, la Berretti di mister Naccarella era passata in vantaggio con il goal di Rossi al 37’ minuto del primo tempo. Otto minuti più tardi però Pecci ha ristabilito la parità per la Sambendettese.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *