Bakayoko, addio Milan e benvenuto Inter?

di Angelica Cardoni –

Anche i migliori matrimoni finiscono. E quello tra Tiémoué Bakayoko e il Milan sembra sia arrivato ai titoli di coda. I rapporti burrascosi dell’ultimo periodo hanno inciso parecchio. Prima la maglia di Acerbi esposta come un trofeo dal francese e da Kessié dopo la vittoria sulla Lazio, poi il ritardo agli allenamenti che ha fatto scattare il ritiro punitivo. Infine, lo screzio con Gattuso durante Milan-Bologna. Lati comportamentali poco adatti a un club come il Milan, da sempre un esempio di classe e signorilità.

No al riscatto – Secondo le ultime indiscrezioni (riportate da SportMediaset), il riscatto di Bakayoko ( ora in prestito oneroso al Milan con diritto di riscatto fissato a 35 milioni) dal Chelsea non sarebbe nelle intenzioni dei rossoneri. Una frattura tra il giocatore e l’ambiente c’è stata, inutile negarlo. E il destino di Bakayoko sembra sempre più distante dal Milan. Distante da Milanello, ma – probabilmente – non troppo da Milano. Quella che nelle ultime ore era considerata soltanto una tentazione, o meglio ancora suggestione, di mercato sta facendo discutere parecchio. Il francese potrebbe accettare il corteggiamento dell’Inter?

Qui Inter – Ai nerazzurri un giocatore come Bakayoko farebbe comodo. L’Inter è alla ricerca di nuovi profili per il centrocampo, punto cardine della “rivoluzione” per il prossimo anno. E’ senza dubbio il reparto che ha mostrato più limiti in questa stagione, motivo per cui i nomi in ballo sono parecchi. E alla lista dei desideri – che inizia con il nome Milinkovic-Savic – si aggiunge anche Bakayoko. Altro “derby” tutto da vivere?

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *