Per chi tifa la Regina? Londra sogna 2 coppe: come Milano e come Madrid…

di Mattia Marinelli –

Nel 1994 Milano ha vinto la coppa dei Campioni con il Milan (finale contro il Barcellona) e la coppa Uefa con l’Inter (finale contro il Salisburgo). Proprio nel 2018, Madrid ha vinto la Champions League con il Real Madrid e l’Europa League con l’Atletico Madrid.

Londra può centrare la stessa impresa. Adesso, quest’anno, nel 2019. Una squadra di Liverpool e tre di Londra nelle due finali: la matematica dice Inghilterra, l’aritmetica potrebbe dire solo Londra se il Tottenham centrasse l’impresa al Wanda Metropolitano.

A Londra ci sono tanti London Derby: il North è solo uno, Arsenal-Tottenham. Poi ci sono le varie sfide a East, nel South e nel West London. Gli altri due derby sono londinesi, senza limitazioni geografiche: Chelsea-Arsenal e Tottenham-Chelsea.

Il North London derby è appunto il derby di North London, attualmente il più sentito nella città di Londra, ed è caratterizzato dalla sfida tra Arsenal e Tottenham. Questa rivalità è nata in seguito allo spostamento dell’Arsenal all’Highbury Stadium nel 1913 e si è consolidata dopo la promozione dei Gunners in First Division (prima divisione inglese) nel 1919.

In finale di Champions League contro il Liverpool dei Beatles (ma sono del Liverpool anche Angelina Jolie, mister 007 Daniel Craig, Brad Pitt, LeBron James, il cantante dei Take That Gary Barlow), a fare il tifo per il Tottenham ci saranno lo scrittore Salman Rushdie fan accanito degli Spurs fin dagli anni Sessanta, ma anche l’attore Peter Cook, lo scrittore norvegese Jo Nesbo e il nuotatore Ian Thorpe.

A Baku invece, in finale di Europa League, ci sarà l’Arsenal, la squadra del cuore della monarchia britannica. La Regina Elisabetta II aveva confessato a suo tempo ad Arsene Wenger, durante un incontro ufficiale, di essere una fan dei Gunners. Anche il principe Harry tifa Arsenal: non si perde un match. C’è poi chi sostiene che in realtà la Regina tifi West Ham, il principe Carlo il Burnley e il principe William invece l’Aston Villa. Di altissima qualità in ogni caso la galleria dei musicisti pro-Gunners: i mostri sacri dei Pink Floyd David Gilmour e Roger Waters, Mick Jagger, Jay-Z, il leader degli Spandau Ballet Tony Hadley, l’attore-ultrà Colin Firth premio Oscar con Il Discorso del Re.

Alla passione per il Chelsea rimangono il vogatore olimpionico Steve Redgrave, cinque ori in altrettante olimpiadi tra il 1994 e il 2000 e l’attrice Charlize Theron. Ma attenzione, in realtà la duchessa Kate Middleton, moglie del principe William, tifa per i Blues.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *