Torino: Pogba niente Real – Inglesi: Pogba per 200 milioni al Real…

di DDD –

Ma, insomma, ci va o non ci va? Gli scenari sono due: la stampa italiana e torinese sostiene che il Real Madrid abbia deciso che Paul Pogba costi troppo, lasciando in questo caso via libera alla Juventus. L’inglese Independent invece ritiene ci sia stata una apertura del Manchester United, rispetto all’ultima offerta avanzata dalle merengues di 150 milioni di euro.

Scenario numero 1: Il Real Madrid mette a segno un altro colpo di mercato per la rivoluzione annunciata dal tecnico Zidane. Secondo la nota trasmissione El Chiringuito, il club spagnolo avrebbe raggiunto l’accordo con il Tottenham per Eriksen. L’approdo del danese sarebbe legato al mancato arrivo di Pogba, che sembrava scontato fino a qualche giorno fa. Secondo questo scenario, Paratici potrebbe offrire Dybala al Manchester United e, grazie ai buoni uffici di Raiola, prelevare Pogba.

Insomma solo un fatto è certo: Pogba andrà via come conferma Patrick Evra che alla Juventus era stato incaricato da allegri di essere un po’ il tutor del ragazzo. Le parole di Evra: “Penso che se ne andrà, perché quando giochi hai bisogno di sentire l’amore dei tifosi. Se Paul deciderà di restare un altro anno o più e poi di andarsene, forse i tifosi lo ameranno comunque. Non è che voglio proteggere Paul, ma i problemi coi tifosi lo stanno uccidendo”.

Ma ecco lo scenario numero 2: il 26enne campione del mondo francese vuole assolutamente partire per andare al Bernabeu in questa finestra di mercato, ed è come noto uno dei principali obiettivi estivi del boss di Madrid Zinedine Zidane, che vuole Pogba così tanto che ha accettato di scendere a compromessi sul numero uno preferito Keylor Navas, accettando la cessione del portiere costaricano proprio per cercare di aiutare e finanziare l’acquisto di Pogba. ci sono le prime aperture del Manchester al Rea, ma ad Old Trafford la valutazione del giocatore si aggira attorno ai 200 milioni.

Inoltre l’agente di Pogba Mino Raiola è ora sospeso dalla Fifa fino al 9 agosto, il giorno dopo la chiusura della finestra della Premier League. Questo probabilmente significherà che qualsiasi firma sarà ritardata fino alla fine dell’estate, se un accordo può davvero essere raggiunto.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *