Il derby fra conferma e addio di Allegri: tutto è ancora possibile

di Marco Varini –

Tutti riuniti nella sede della Juventus, i dirigenti bianconeri hanno finalmente dato il via al vertice sul futuro di Allegri. Finito l’allenamento, sono infatti alla ‘Continassa’ il presidente Andrea Agnelli, il vicepresidente Pavel Nedved, il responsabile dell’area tecnica Fabio Paratici e lo stesso tecnico livornese che alla guida della Juve ha vinto 5 scudetti. L’allenamento dei bianconeri è finito alle 13 e tutti i giocatori hanno già lasciato il centro d’allenamento.

Secondo l’esperto di calciomercato, Carlo Laudisa, giornalista della Gazzetta dello Sport, l’intesa è ormai ai dettagli. Ma il tutto si è tradotto in una fumata grigia. Evidentemente ci sono tanti aspetti da analizzare e tanti punti su cui trovare l’intesa.

L’operazione è avvenuta in due fasi: prima, nella serata di ieri l’incontro tra Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri, quando il presidente e l’allenatore della Juventus si sono visti per capire se ci fossero i presupposti per continuare insieme oppure no. Il colloquio è stato cordiale ma interlocutorio, in attesa del confronto non più soltanto tra loro due, ma anche con Nedved e Paratici. Con i due dirigenti, Allegri e Agnelli, l’operazione è entrata nel vivo. Per mettere, in un modo (conferma) o nell’altro (addio), la parola fine alla questione. Ma bisognerà attendere i prossimi giorni di questa settimana.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *