Il derby della Formula 1: il Monza cerca la rimonta a Imola

di Marco Varini –

Monza-Imolese: quando il calcio incrocia la Formula 1. Due città, quelle di Monza e Imola, da sempre famose in tutto il mondo per i propri circuiti da corsa, e proprio nell’autodromo di Imola ha sede lo stadio Romeo Galli. La città di Imola da anni perde il derby con Monza, il GP di San Marino non si corre infatti dal lontano 2006, mentre la città brianzola è da sempre sede del gran premio. E per uno scherzo del destino ecco che il sorteggio dei playoff di Lega Pro ha messo di fronte Monza e Imolese, proprio le due città dei motori. Una sfida equilibrata sulla carta, ma così non è stato nel match d’andata, anzi.

Nel match del Brianteo infatti l’Imolese si è opposta con un netto 3-1, rimontando con Lanini e Cappelluzzo (autore di una doppietta) il vantaggio iniziale brianzolo firmato D’Errico. Un duro colpo per i ragazzi di Mister Brocchi, già sconfitti meno di 15 giorni fa dalla Viterbese, nella prima vera delusione del Monza targato Silvio Berlusconi. Una finale sfumata a pochi minuti dal termine, dopo il pari dell’andata. Ora per i biancorossi l’obiettivo numero 1 è la promozione in serie B, ma per farlo servirà una vera impresa mercoledì, nel match in programma al Romeo Galli.

L’Imolese aspetta il Monza, forte del 3-1 dell’andata, che chiama il Monza ad una vittoria per 3-0. All’Imolese infatti basterà anche una sconfitta col medesimo risultato, che in virtù del miglior piazzamento in classifica manderebbe avanti i Rossoblù, non sono previsti infatti i tempi supplementari. L’Imolese ha un bel vantaggio e per usare un termine motoristico al Monza servirà una gara di totale rincorsa, obiettivo ridurre il distacco, per puntare poi al sorpasso. La sfida del resto è un derby da Formula 1.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *