Dopo Juve-Ajax, ecco Portogallo-Olanda: CR7-De Ligt, la Rivincita

di Valentina Alduini –

La Nations League è giunta al termine e, le due finaliste, Portogallo e Olanda sono pronte per il match che varrà la conquista del trofeo. Una sfida tra titani, le due che hanno dimostrato di essere le più brave della classe. Campioni d’Europa in carica contro i giovani Orange che sono tornati alla ribalta dopo l’esclusione dal Mondiale russo del 2018. In questa gara spumeggiante, potremo assistere ad una sorta di derby tra Cristiano Ronaldo e De Ligt.

Tra i due c’è ancora un conto in sospeso: quello che riguarda la doppia sfida di Champions League tra Juventus e Ajax. In quel caso, infatti, De Ligt e i suoi l’hanno spuntata su Cr7 e i bianconeri, che hanno dovuto amaramente abbandonare la competizione. Dunque, la sfida di Nations League potrebbe rappresentare per Cristiano Ronaldo anche un’opportunità per una piccola rivincita per quelle due sfide ai quarti di Champions che sono state divergenti rispetto alle attese del popolo juventino.

Due generazioni a confronto, il maestro contro l’allievo, seppur uno attaccante e l’altro difensore. Cristiano Ronaldo, nato nel 1985, ha all’attivo 5 Palloni d’Oro e una moltitudine di trofei vinti nel suo personalissimo palmarès. Macinatore di record, uomo e calciatore dedito al lavoro e al sacrificio, il portoghese ha sempre in mente una cosa: la vittoria. Non importa se essa sia a livello di club o di Nazionale, l’importante è che arrivi.

Dopo un lungo e vittorioso percorso con il Real Madrid, nell’estate del 2018, Cr7 è approdato alla Juventus. Nell’ambiente bianconero, ha subito portato una ventata di freschezza e di novità. Un esempio per i giocatori più giovani, sia per il suo gioco che per il suo modo di lavorare. Umile e a disposizione dei compagni, insieme a loro ha stravinto il Campionato e ha provato ad agguantare la Champions League. Ma, purtroppo, il sogno europeo si è infranto troppo precocemente.

E a condannare i bianconeri all’uscita dalla competizione europea, come è noto, è stato l’Ajax capitanato da De Ligt. Il difensore classe classe ’99, ha dimostrato delle qualità degne di nota, tanto da farlo finire sul taccuino di diversi club per la prossima stagione. 19enne dalla forza fisica importante e bravo, tra le altre cose, negli anticipi ha fatto vedere di essere anche in grado di fare gol. Nell’annata appena conclusasi, ha siglato ben 7 gol, una media niente male per chi gioca nel suo ruolo.

Perciò, in occasione della finalissima di Nations League. quella tra Cristiano Ronaldo e De Ligt potrebbe essere una specie di derby generazionale. Naturalmente, sia il Portogallo che l’Olanda lotteranno per imporsi. Il portoghese, dal canto suo, arriva forte della tripletta segnata contro la Svizzera ma De Ligt e compagni cercheranno sicuramente di arginarlo. La vittoria, è inevitabile, stuzzica tutti ma soltanto una delle due Nazionali se l’aggiudicherà. Chi vincerà: Cr7 con il suo Portogallo o De Ligt con la sua Olanda? Il pronostico è arduo ma, di certo, non mancheranno spettacolo e divertimento in questa sfida davvero affascinante.

 

 

 

 

 

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *