Barella, Maldini e Boban non “disturbano”: o ci sono o non ci sono

di Cristian Lantieri –

Il calcio giocato nei vari campionati maggiori è finito già da un pezzo, ma per gli amanti di un altro sport, quello del calcio parlato,  il periodo estivo segna un altra parte importante. E’ il calciomercato baby, che in tanti fa sognare…fa disperare…e ipotizzare…scenari da impossibili a possibili… come e’successo l’estate scorsa con l’approdo di Cristiano Ronaldo in bianconero.

Il fascino di questa sessione, non solo dello sport ma anche della vita perchè i sogni fanno parte della vita, sono gli scontri fra le società…cui assistiamo ogni anno per accaparrarsi un giocatore piuttosto che un altro, esempio lampante negli anni sono gli affari fra Milan e Inter che hanno segnato epoche di vittorie e di flop.

In effetti i derby di mercato negli ultimi 20 anni sono stati scoppiettanti…iniziando già nella sessione del  2002 dove ci fu lo scambio Sedoorf-Coco con il tecnico interista di allora Hector Cuper ad avallare lo scambio: il tecnico argentino voleva a tutti i costi un terzino sinistro di sicuro affidamento, mentre Carlo ancelotti chiese a Galliani un numero più alto possibile di talenti da impiegare, altro affare che suscitò scalpore fu lo scambio Pirlo-Brncic con un conguaglio a favore degli interisti di 35 miliardi di vecchie lire con il croato che venne girato subito in prestito, Ancona prima…e Venezia poi, chiudendo la parentesi italiana non proprio in maniera felicissima, il resto e’ storia.

Ma Milan e inter sono state anche protagoniste di tanti altri scambi…nell’estate 2007 scoppiò il caso Suazo con l’attaccante honduregno conteso fra le 2 società milanesi, l’Inter aveva trovato l’accordo con il procuratore, mentre Cellino (presidente) aveva trovato l’accordo con Galliani per trasferire il giocatore al Milan, vicenda che comunque si concluse portando il giocatore in nerazzurro.

Passarono altri anni prima che i due club milanesi decidessero di portare avanti altri affari, ecco infatti nel 2012 ci fu un altro scambio significativo che portò Pazzini dall’Inter al Milan e Cassano dal Milan all’Inter.

Ci ritroviamo ora nel pieno dell’estate del 2019 appena iniziata, che si preannuncia bollente anche sulle trattative, perche’ in queste ore il tandem Maldini-Boban pare stia chiedendo uno sforzo a Elliott per strappare il centrocampista del Cagliari Barella ai cugini con il quale hanno già praticamente l’accordo. Solo una manovra di disturbo del nuovo tandem milanista che sta già lavorando sotto traccia…oppure di un interessamento reale che soffierà il talento italiano ai cugini? Ancora questo non lo sappiamo ma il derby e’ gia’iniziato…

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *