Disciplina e mentalità: Joao Mario la chiave per Bruno Fernandes

di Cristian Lantieri –

Lavori in corso e nuova linea per il team tecnico e societario che è nato in casa Inter. Antonio Conte, Beppe Marotta e Steven Zhang battono, unanimemente, pugno: via Icardi, Perisic, Miranda e Joao Mario, ovvero un mix tra coloro che sembrano essere stati i protagonisti degli episodi spacca-spogliatoio nel corso dell’ultima stagione e coloro che non rientrano nel nuovo progetto tecnico.

Icardi è considerato quinta punta dopo il calvario attraversato in merito ai rapporti con la società e anche dovesse partire per il ritiro di Lugano, non rientrerebbe nei piani del tecnico nerazzurro. Con un mercato che è resterà in piena evoluzione.

Per Ivan Perisic prezzo già fissato: 30 milioni di euro. Cifra in saldo se si pensa alla valutazione di mercato che aveva raggiunto dopo il mondiale 2018 e soprattutto dopo le offerte, da parte dello United, rifiutate nelle scorse sessioni di mercato.

Joao Mario, invece, è stato definitivamente bocciato dopo una stagione fatta da qualche alto ma troppi bassi. Per lui potrebbero arrivare offerte da Lisbona, sponda Sporting e potrebbe anche essere la chiave per arrivare all’obbiettivo Bruno Fernandes. Infine Miranda, che già dalla scorsa stagione aveva perso il posto da titolare e con l’arrivo di Godin perderebbe ulteriori punti nelle gerarchie.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *