Accendino e striscione: Borussia e Schalke, il derby costa 100mila euro

di Marco Varini .

La corte sportiva della Federcalcio tedesca ha concluso il procedimento penale ancora aperto contro l’FC Schalke 04 dopo gli incidenti nel derby dello scorso 27 aprile vinto a sorpresa dallo Schalke sul campo del Dortmund. I Royal Blues sono stati multati per 58.000 euro. In quella circostanza ci furono anche le scuse del club di Gelsenkircken, per l’accendino tirato contro Nacho e per un pessimo striscione che riguardava l’attentato incendiario di mesi prima a Dortmund.

Non a caso sono stati puniti tre casi comportamento antisportivo: l’accensione di almeno dieci fumogeni poco prima del calcio d’inizio, l’esposizione di uno striscione con contenuti offensivi ( “Still, un’idea bomba di libertà per Sergei W.”), alludendo all’attacco esplosivo sul Borussia Dortmund. Al momento di formalizzare la sentenza, il colpo più pesante è stato preso dalla curva dello Schalke che si era scagliata contro il giocatore della BVB Jadon Sancho.

Lo Schalke 04 può utilizzare fino a 19mila euro di penalità per misure di sicurezza, infrastrutturali e di prevenzione della violenza. Il club ha approvato il verdetto, è quindi legalmente valido. All’inizio di questa settimana, il tribunale sportivo aveva già trattato le accuse contro il Borussia Dortmund e condannato i gialloneri per reati simili in questo gioco a una multa di 46mila euro.

I prossimi derby della Ruhr di campionato fra Borussia e Schalke si giocheranno, all’andata, fra il 25 e il 27 ottobre 2019 e al ritorno fra il 13 e il 16 marzo 2020.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *