Pozzo, il sogno del patron: il derby fra Udinese e Pordenone

di Davide Capano –

Il patron dell’Udinese, Giampaolo Pozzo, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, partendo dal tecnico Igor Tudor, riconfermato in vista della prossima stagione. “È un allenatore che ha fatto vedere, nei momenti difficili, la sua personalità e le sue capacità. Ha meritato la riconferma, siamo contenti di andare avanti con lui. Noi siamo convinti di avere una rosa importante, la nostra volontà è sempre stata quella di non guardare alla salvezza ma alle coppe europee. Ci siamo arrivati, altre volte, insistiamo per ritornarci. Questo campionato ci farà dimenticare gli ultimi 3-4 che non sono stati il massimo”.

Poi una battuta anche sul Pordenone, neopromosso nella cadetteria: “Noi siamo solidali con il movimento calcio, il fatto che il Pordenone, dopo tanti anni, sia arrivato in Serie B è un orgoglio regionale. Noi vorremmo magari anche il derby, il prossimo anno, in A.

Intanto, dalle colonne del Messaggero Veneto, Mauro Lovisa, presidente del Pordenone, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla nuova stagione dei Ramarri, la prima in B: “Daremo tutto affinché il Friuli si innamori di noi. Per noi sarà tutto nuovo: campionato e città in cui giocheremo. Avremo bisogno di tutto il calore della gente. Siamo una realtà nuova e penso che abbiamo suscitato simpatia per quanto siamo stati capaci di fare negli ultimi anni. La nostra grande sfida sarà cercare di coinvolgere gli appassionati di calcio di Udine, della provincia, ma anche di Gorizia: quando giocavo nei dilettanti riscuotevo molte simpatie in queste zone, spero di riuscire col nostro programma a portare più persone possibile allo stadio”. E chissà che presto alla Dacia Arena non si giochi il derby Udinese-Pordenone…

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *