Perso il derby con CR7, Messi accusa arbitro e Brasile: “Manipolatori”

di DDD –

Cristiano Ronaldo, il solito Cristiano Ronaldo, la Nations League con il suo Portogallo l’ha vinta. Leo Messi, che non giocava in casa e aveva contro il Brasile e non l’Olanda, la Copa America l’ha persa. Ma c’è uno strascico duro e velenoso, con la grande eco mediatica determinata dalla Pulce argentina.

L’eliminazione dell’Argentina dalla finale di Copa America a opera del Brasile per Leo Messi è stata infatti opera dell’arbitro ecuadoregno Zambrano, più che dei verdeoro vincitori 2-0. Mai come stavolta il campione del Barcellona ha alzato la voce contro un direttore di gara, messo sotto accusa anche dai media argentini.

Le sue parole: “Non è stato equo, non ha nemmeno rivisto le azioni al Var, ha sempre favorito il Brasile. la mia non è una scusa per giustificare il ko; “il Brasile gestisce tutto, gioca in casa e per questo oggi influenza molto la Conmebol. Siamo arrabbiati perché abbiamo fatto una grande partita ma l’arbitro ha preso decisioni in favore del Brasile, su tutte le giocate dubbie ha fischiato a loro favore”.

Messi in particolare ha sottolineato “le due azioni dei rigori negati a Aguero e Otamendi. Si sono stancati di fischiare calci di rigore e quindi hanno deciso di non andare neanche a rivedere le azioni al var, nonostante le azioni fossero chiarissime, è incredibile”.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *