Nuovi stadi: Roma divisa e in stallo, Milano compatta e tira dritto

di Mattia Marinelli –

E’ tutto diverso fra Roma e Milano. La capitale e lo sport, vedi anche il naufragio di Roma 2024, non si prendono. Eppure lo sport potrebbe trainare una città in difficoltà, con i suoi eventi e il suo indotto. A Roma, sul nuovo stadio c’è solo uno dei due club, la Roma, E lo stallo è confermato dall’attività della magistrature sulle modalità con cui è partito il progetto.

A Milano invece sono in gioco entrambi i club, Milan e Inter, con un Comune che discute come e dove fare il nuovo impianto, ma con passione per il calcio e senza alcun tipo di preclusione ideologica nei confronti dello sport.

Il progetto di fattibilità del nuovo stadio di San Siro sarà infatti consegnato dall’Inter e dal Milan al Comune di Milano nella prossima settimana. Lo hanno annunciato, secondo quando ha appreso l’Ansa, in un incontro “molto cordiale”, l’ad della società nerazzurra Alessandro Antonello, il presidente e l’ad rossoneri Paolo Scaroni e Ivan Gazidis al sindaco Giuseppe Sala e al dg del Comune Cristian Marangone. Il masterplan dello stadio è stato preparato da una task force congiunta di esperti dei due club, al lavoro da novembre 2018.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *