Juve: Conte voleva il Ninja – Inter: Conte non vuole più Nainggolan

di Valentina Alduini –

Da quando Antonio Conte allenava alla Juventus, è passata tanta acqua sotto i ponti. Correva il luglio del 2014 quando, il nuovo allenatore dell’Inter, lasciava i bianconeri dopo aver vinto diversi trofei con loro, sia da giocatore che da allenatore. Dopo l’esperienza sulla panchina bianconera, il pugliese ne ha vissute altre molto importanti, ossia quella da c.t. dell’Italia e quella alla guida del Chelsea. Tuttavia, da questa nuova stagione, sarà il condottiero dell’Inter. E nella rosa a sua disposizione, al momento, figura anche Radja Nainggolan.

Peccato che il belga e Mauro Icardi, come detto anche da Marotta, non rientrino nel progetto dell’Inter. E allora balza subito in mente il periodo in cui, il Conte allenatore della Juventus, avrebbe voluto il Ninja alla sua corte. Infatti, non sembrerebbe essere un mistero il fatto che l’attuale tecnico dell’Inter avrebbe accolto di buon grado Radja Nainggolan in quel di Torino. Ma, dal canto suo, il giocatore non avrebbe mai gradito la sistemazione piemontese e, dunque, il sogno di vederlo all’epoca alla Vecchia Signora con Conte, tramontò.

Adesso, i tempi in cui Conte avrebbe voluto il belga a sua disposizione parrebbero essere sfumati. Sì perchè, come anticipato, Nainggolan non rientra tra i piani nerazzurri. Nonostante ciò, il giocatore sta lavorando insieme ai compagni in quel di Lugano. E, insieme a loro, è aggregato anche Mauro Icardi. L’argentino, infatti, vive una situazione analoga a quella del centrocampista.

Resta però da capire le sorti di Radja Nainggolan e dell’attaccante marito di Wanda Nara. Se per Maurito, in questi giorni, si sente spesso parlare di Napoli e Juventus, le voci riguardanti il belga sembrano essere meno diffuse. Nel corso dell’ultima annata nerazzurra, trascorsa sotto la guida di Spalletti, il Ninja ha collezionato 36 presenze e 7 reti. Uno scorse che, certamente, sarebbe potuto essere migliore ma che comunque sia ha contribuito all’accesso dei nerazzurri alla prossima stagione di Champions League.

Dunque, alla luce degli eventi, quale sarà il futuro dei due giocatori? Quel che appare certo, per il momento, è che Icardi e Nainggolan non faranno parte del progetto targato Conte. E chi lo avrebbe detto, qualche anno fa, che il tecnico si sarebbe privato del belga nel momento in cui avrebbe potuto finalmente averlo a disposizione? Si sa, con il tempo, le cose possono prendere pieghe diverse. E in questo caso sembra essere andata proprio così.

 

 

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *