Scaroni-Atalanta: prima i tifosi – Bennacer quasi, Veretout ottimismo

di Mattia Marinelli –

Il presidente Scaroni è stato chiaro sulla questione Atalanta a San Siro: “È un tema sul quale tener conto anche dell’umore dei tifosi”, e fra la curva sud e i Milan Club c’è un certo malumore con i tifosi milanisti che sperano in una bocciatura della società all’idea del trasloco dell’Atalanta a Milano. Scaroni dunque frena, il Milan non ha ancora scelto ed è in una posizione di riflessione. In effetti, sull’Atalanta a San Siro riaffiorano la connection nerazzurra e il tifo interista del sindaco Sala, il Milan su questo tema è in profondo imbarazzo e il presidente Scaroni non lo nasconde “Ci stiamo pensando”.

Dal canto suo, le parole di Ivan Gazidis “Se, quando tornerà a monitorarci, la Uefa riscontrera’ delle anomalie,  è probabile che si avvii un settlement di quattro anni, dobbiamo creare dei fondamentali finanziari virtuosi per infondere un senso di fiducia nell’Uefa”. Donnarumma dunque resta al Milan per ora, Boban “È una situazione che può cambiare ma non è detto che cambierà”, su Gigio pesa l’ingaggio da 13 milioni lordi in ottica Uefa, perché parta il Psg deve migliorare la sua offerta, quasi definita la situazione Bennacer, mentre Veretout preferisce i rossoneri ai giallorossi.

Al raduno rossonero niente muri a Milanello, tanti tifosi, c’era anche Daniele Bonera felicissimo di essere nello staff di Giampaolo, tra gli esponenti della curva che entrano in campo a sistemare gli striscioni c’è anche Luca Lucci con i suoi recentissimi guai giudiziari. Suso, Biglia e Conti sono stati i primi ad arrivare, Caldara, Bonaventura e Krunic convalescenti non si sono allenati, curva sud protagonista assoluta, non c’è stata partitella, lavoro intenso di Turci con i portieri. 2mila tifosi a Milanello, accoglienza calorosa, Boban Maldini e Massara a pranzo con la squadra.

Nel frattempo, oggi gli emissari di Milan e Inter presenteranno al Comune di Milano il progetto di fattibilità tecnico economica del nuovo stadio e la qualificazione urbanistica dell’area, tutte cose che dovranno passare dal consiglio comunale e dal piano di governo del territorio.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *