Milano San Siro, Roma Correa: voci capitoline su Cutrone…

di Mattia Marinelli –

“Qui non siamo in Italia, siamo a Milano”, ha detto con orgoglio il presidente Scaroni sul tema San Siro, ma il raddoppio delle volumetrie del distretto commerciale, che è il vero business, porrà qualche problema politico anche a Milano come a Roma dove la questione stadio è diventata una spina nel fianco dell’intera comunità. In ogni caso per San Siro si tratta, con il sindaco Sala che chiama in causa il consiglio comunale “Resto delle mie idee ma ora Inter e Milan vanno ascoltate, di fronte alla proposta dei due club non posso girarmi dall’altra parte”. Insomma, si può chiamare trattativa ma anche braccio di ferro, il sindaco teme il danno erariale per l’abbattimento di San Siro e chiama in causa la Corte dei conti, ma la vera partita non si giocherà tanto sullo stadio quanto sulle cubature dell’area commerciale, volumetrie doppie rispetto al piano di governo del territorio milanese. Dal canto suo, il sindaco Sala si dichiara nostalgico di San Siro ma dichiara che non farà muro, il Cio è flessibile sul vecchio o nuovo San Siro come stadio base per i Giochi, ma chiede al Comune maggiori garanzie per la viabilità.

Atalanta a Milano, ha vinto il fair play, Papu Gomez ringrazia Inter e Milan, contrarie le curve rossonerazzurre, gli ultras atalantini non saranno posizionati nella curva sud rossonera. Nell’accordo che ha portato al sì rossonero c’è l’intesa che gli ultras Atalanta non siederanno nella curva sud milanista.

Milan e Fiorentina vogliono fare in fretta per Veretout ma restano distanti. Al contrario di Veretout i viola considerano Pezzella sostanzialmente incedibile. Il Milan potrebbe superare i 15 milioni più Biglia come sua offerta per Veretout, per parlare anche di Pezzella la Fiorentina vuole che le tre questioni restino separate tra loro Veretout, Pezzella e Biglia e vengano trattate caso per caso. In ogni caso, il Milan non rinuncia alla possibilità di inserire Biglia nella trattativa per Veretout. Ad oggi, nessuna offerta per Suso e il Milan non lo svende, nel gioco di Giampaolo potrebbe fare il trequartista o la seconda punta, soluzioni che con altri allenatori non hanno pagato. Da Roma: Milan pronto ad offrire Cutrone più 20 milioni alla Lazio per Correa.

Please follow and like us:
>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *