A secco il derby italiano di Shandong: zero gol di El Shaarawy e Pellè nel 2-2 finale

A secco il derby italiano di Shandong: zero gol di El Shaarawy e Pellè nel 2-2 finale

In Cina è andata in scena la sfida tra Shandong Luneng e lo Shanghai Greenland Shenuha. Un match dove sono stati segnati diversi gol e dove gli italiani Pellè ed El Shaarawy hanno avuto modo di trovarsi contro.

di Valentina Alduini
pellè - el shaarawy - calcio

In questi ultimi anni, la Cina sta vedendo nelle rose delle sue squadre diversi giocatori ben noti in Europa e nel Mondo. Infatti, molti calciatori hanno scelto di accogliere la sfida asiatica per provare nuove emozioni e nuove motivazioni. Tra questi, ci sono anche alcuni italiani come Graziano Pellè e Stephan El Shaarawy. I due, hanno avuto modo di sfidarsi nella Super League cinese in un match ricco di gol.

Infatti, la sfida Shandong Luneng-Shangai Greenland Shenua si è conclusa sul 2-2. Per i padroni di casa, ad andare in rete sono stati Liu Binbin e Fellaini mentre per gli ospiti hanno segnato Zhang Chi e Cao Yunding. Tra i marcatori di giornata, dunque, non figurano i due italiani. Tuttavia, seppur per una parte di partita (El Shaarawy è infatti partito dalla panchina per poi subentrare), Pellè e il Faraone hanno dato vita ad un derby tutto nostrano.

Graziano Pellè è approdato in Cina nell’estate 2016, dopo l’Europeo disputato in Francia dove lo si ricorda particolarmente per il rigore sbagliato nella sfida contro la Germania. Arrivato allo Shandong Luneng, il leccese ha lavorato sodo per mettersi in mostra a suon di gol. Nell’anno in corso, ha sino ad ora siglato ben 24 reti complessive. Una media niente male e che non può che renderlo soddisfatto di quello che è il percorso che sta seguendo.

Invece, Stephan El Shaarawy è giunto in terra cinese da poco tempo ma, un po’ alla volta, si sta ambientando. Arrivato dalla Roma, il classe ’92 ha accolto con entusiasmo questa nuova tappa della sua carriera. Supportato, così come Pellè, dai suoi tifosi ha già avuto modo di regalar loro la gioia di vederlo segnare. Infatti, nonostante sia allo Shanghai Greenland Shenuha da poco, ha già siglato 3 gol (tra cui una doppietta). Un buono score considerato il periodo iniziale nel quale deve abituarsi alla nuova realtà.

Dunque, i due attaccanti hanno avuto modo di ritrovarsi l’uno contro l’altro sul campo. Con la maglia della Nazionale, avevano condiviso l’avventura degli Europei del 2016. Ora, a distanza di qualche anno, giocano nel medesimo campionato. Ognuno con la propria voglia di fare, con i propri sogni e i propri obiettivi. La domanda che sorge, alla luce di quanto stanno facendo e faranno, è una: rivedremo nuovamente El Shaarawy e Pellè in un club italiano? Soltanto il futuro, potrà darci questa risposta. Nel frattempo, ci godiamo le loro gesta cinesi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy