Bulgaria, il derby per il CSKA Sofia non è più con il Levski Sofia: ma con l’altro CSKA cittadino!

Bulgaria, il derby per il CSKA Sofia non è più con il Levski Sofia: ma con l’altro CSKA cittadino!

Il CSKA 1948 Sofia giocherà per la prima volta nel massimo campionato bulgaro la prossima stagione, a seguito della cessazione definitiva del campionato D2, a causa della pandemia di Covid-19. E questo “piccolo” particolare apre la strada ad un nuovo, tesissimo, derby cittadino

di Redazione DDD

Al termine della stagione 2014-15 il CSKA Sofia, glorioso club del Paese dell’Est vincitore di ben 31 titoli nazionali (record) e 20 Coppe di Bulgaria, si era ritrovato travolto dai debiti e costretto al fallimento dovendo ripartire dalla terza divisione nazionale.  Il primo anno in terza divisione coincise però non solo con la promozione, ampiamente scontata, ma anche con una scissione che separò le due anime del club. Il CSKA aveva infatti acquistato il Litex Lovech, ritrovandosi in prima divisione grazie a una Federazione bulgara nel caso piuttosto compiacente.

Il CSKA tradizionale

E’ così che si è consumata la rotta rottura fra i soci fondatori del CSKA post fallimento: una parte era fermamente contraria all’operazione Litex Lovech e ha deciso di fondare una squadra che si richiamasse alla storia del club e si ponesse come obiettivo quello di essere la vera erede dello storico club biancorosso: il CSKA 1948 Sofia appunto, che si è ritrovato in testa alla Seconda divisione bulgara. Questo prima del virus, ma ora la Federcalcio Bulgara ha deciso di sospendere definitivamente il campionato, promuovendo in massima serie la prima in classifica, il CSKA 1948 appunto.

Il CSKA Sofia 1948

Il prossimo anno quindi ai tanti derby di Sofia se ne aggiungerà uno inedito ma profondo, vissuto, come quello fra i due CSKA con ognuno che reclama per sé la storia gloriosa del club fallito nel 2015: stemma identico e stessi soprannomi. Un derby unico nel suo genere, con le due società divise da una frattura insanabile, al punto che per i sostenitori del CSKA 1948 è quasi più forte l’odio per l’altro CSKA che non per gli eterni rivali del Levski Sofia, nel cui stadio fra l’altro giocano. Argomento che potrebbe essere usato dal CSKA “non” 1948: loro non averebbero mai giocato le partite casa nello stadio di quelli del Levski…

I due CSKA e le vignette che cominciano a furoreggiare sui social…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy