Christoph Daum: “Nel Fenerbahce non c’è spirito di squadra, per questo non poteva vincere il derby di Istanbul”

Christoph Daum: “Nel Fenerbahce non c’è spirito di squadra, per questo non poteva vincere il derby di Istanbul”

Dopo lo scandalo del 2001 per via di tracce di cocaina nei suoi capelli, Christoph Daum non ha più allenato in Germania, ma ha avuto come base soprattutto la Turchia. In due periodi diversi fra loro, ha allenato per 4 stagioni il Fenerbahce battuto domenica 3-1 dal Galatasaray nel derby di Istanbul

di Redazione DDD

Il tecnico tedesco Christoph Daum ha dichiarato che il Galatasaray ha meritato la vittoria nel derby di Istanbul di domenica in tutto e per tutto: “Quando ho allenato il Fener, abbiamo sempre avuto un’ottima concentrazione per le partite contro il Galatasaray, indipendentemente dallo stato di forma del periodo. C’era disciplina nella squadra. Le relazioni in spogliatoio erano buone. Ricordo che andavamo in campo nei derby proprio con questa unità, con fiducia ed entusiasmo. Altrimenti, il successo in partite come queste è molto difficile”.

Christoph Daum, ex allenatore del Fenerbahçe , ha valutato così il derby giocato domenica a Kadıköy. L’ uomo di calcio esperto, che ha lavorato anche per per il Beşiktaş e che conosc da vicino il calcio turco, ha dichiarato di aver seguito il derby in tv e ha detto: “In realtà è stato un derby molto difficile per Galatasaray. Perché la tattica del Fenerbahce non era facile da affrontare per loro. eppure, sono riusciti a sconfiggere gli avversari davanti al pubblico dopo molti anni. Questo è accaduto perchè il Galatasaray è stato più forte sul piano del collettivo. Il Fenerbahce ha lottato per vincere, ha rischiato, ma ha avuto problemi a produrre occasioni da gol. Il Fenerbahce ha perso questa partita non per colpa dei singoli, ma per come ha affrontato come squadra la gara”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy