Clasico shock, Vinicius eroe dell’ultima sfida svela: “Ho scelto il Real in due giorni ma potevo finire al Barça che offriva di più”

Nel 2017, quando è stato acquistato dal Real Madrid per 45 milioni, Vinicius Jr poteva scegliere anche il Barcellona…

di Emanuele Landi, @lelelandi33

Vinicius Jr, proprio lui tra gli autori della vittoria dell’ultimo Clasico, ha rivelato un retroscena interessante che riguarda il Barcellona. Lo scorso 1 marzo la vittoria al Santiago Bernabeu, con la griffe del brasiliano e di Mariano Diaz nel finale, ha riaperto la Liga, vinta post-lockdown dal Real Madrid ai danni dei catalani. Casa Blanca nel cuore, quindi, per l’asso classe 2000 che, però, poteva finire ai grandi rivali.

Un giocatore estroso Vinicius Jr, quindi, anche nelle dichiarazioni. Il Real Madrid nel 2017, sborsa 45 milioni al Flamengo, rendendolo il minorenne più pagato di sempre. Il Barça, però, offriva anche di più: “Il Barcellona era interessato come il Real e ho scelto i Blancos avendo solo due giorni per prendere una decisione ─ ha dichiarato nel documentario televisivo del Real Madrid ‘Campo de Estrellas’. ─ Vengo da Sao Goncalo, che è un posto molto pericoloso. Mi hanno sempre aiutato quando non avevo i soldi per pagare l’accademia e mi hanno lasciato allenare a lungo senza pagare”.

Ecco Vinicius subito dopo il gol al Barça dello scorso 1′ marzo

“Mio padre è andato a lavorare a San Paolo per avere i soldi per allenarmi e giocare a calcio ─ ha poi aggiunto il brasiliano ─ Mi vedo a Madrid da molto tempo: voglio vincere tutto e avere molto successo”. Si definisce “Il migliore al mondo” anche se vedendo i numeri 9 gol in due stagioni sono pochini anche se una rete (il primo marzo nel Clasico) è stata di straordinaria importanza. Contro la squadra che poteva essere casa sua per molti anni e invece sarà, forse, la rivale di una vita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy