Derby italiano, veleni italiani: insulti e tafferugli fra tifosi in Cina

Derby italiano, veleni italiani: insulti e tafferugli fra tifosi in Cina

di Redazione Derby Derby Derby

di Redazione DDD –

I tifosi cinesi non sono tifosi qualunque. Amano a tal punto la loro squadra, anche se è italiana, da imparare a memoria tutti i cori delle curve italiane. E non solo quelli…Visto che, a margine del derby d’Italia di Nanchino fra Juventus e Inter, sono volate bottiglie, ci sono stati accenni di tafferugli prontamente sedati dagli agenti di polizia e corsi velenosi.

La sfida tra Juventus e Inter è particolarmente sentita anche a Nanchino. Oltre a qualche tafferuglio, ci sono stati molti sfottò tra i tifosi cinesi dei bianconeri e dei nerazzurri prima della sfida della International Champions Cup che andata in scena alle 13.30 con l’autorete di De Ligt e la punizione di Cristiano Ronaldo. A testimoniare tutto questo anche alcuni video pubblicati sui social. Scaramucce quasi all’italiana, tra cori e striscioni contro la squadra avversaria con rimandi anche al famoso gol di Muntari.

Si sarà giocato in Cina ed è pur sempre stata un’amichevole ma Inter-Juventusnon sarà mai una partita come un’altra. Lo dimostra proprio questa tensione tra tifosi cinesi a ridosso del derby d’Italia, fuori dallo stadio di Nanchino, prima del match di International Champions Cup, una tensione tra nerazzurri e bianconeri dello stesso livello delle atmosfere che si possono respirare a San Siro o allo Stadium.

Tra i tifosi interisti è spuntato anche uno striscione particolarmente duro: “Rubare è nel dna della Juventus”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy