Estonia, in campo anche l’Here for Beer: Siamo qui per la birra, sembra Fantacalcio, ma è la Coppa nazionale!

Estonia, in campo anche l’Here for Beer: Siamo qui per la birra, sembra Fantacalcio, ma è la Coppa nazionale!

L’Eesti Karikas fa notizia nell’estate europea per le sue goleade e perché partecipano squadre quasi amatoriali con nomi abbastanza particolari tra birre, alieni e vulcani…

di Davide Capano, @davide_capano

Se c’è un torneo per certi versi inspiegabile, almeno nelle sue fasi iniziali, è la Coppa d’Estonia (in estone Eesti Karikas). Già, perché in questo ex paese dell’Unione Sovietica è consentito agli amatori di parteciparvi e giocare contro i migliori club della repubblica situata nell’Europa nord-orientale.

Nonostante il livello del calcio locale non sia molto alto, ci sono comunque delle goleade incredibili. Scorrendo i nomi di alcune squadre, si può dire che gli estoni non prendono molto sul serio il trofeo nazionale.

L’Here for Beer (“Siamo qui per la birra”), ad esempio, ha perso 9-0 con il TJK Legion. Agli sconfitti, però, non è sembrato importare molto. Tanto che si sono alternati giocatori con pantaloni bianchi e neri e addirittura un altro con gli occhiali da sole… per vederci meglio.

L’HF Beer non è l’unica squadra a nomenclatura particolare. Ci sono anche realtà come il Maardu Aliens, il Poseidon JK… o l’Eyjafjallajökull, dal nome dal vulcano attivo che stava per impedire al Barcellona di giocare contro l’Inter l’andata della semifinale di Champions 2010.

Quest’ultima formazione è stata battuta 24 a 0 dal Paide. Non sarà né la prima né l’ultima goleada a vedersi in una delle competizioni più bizzarre al mondo. Nello stato bagnato a nord e a ovest dal Mar Baltico c’è del calcio oltre il Levadia Tallin.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy