klopp trionfato quante ne passate

klopp trionfato quante ne passate

di Redazione Derby Derby Derby

di Roberto Finocchiaro –

25 Maggio 2013: il Borussia Dortmund delle stelle Reus e Lewandowski, ma soprattutto del condottiero Jurgen Klopp , è ad un passo dal sogno-impresa di alzare la coppa dalle grandi orecchie, il trofeo più affascinante d’Europa, la Champions League. Il sogno si infrange; 2-1 all’ultimo respiro firmato Arjen Robben. Un finale amaro per Klopp , ma che in fondo sarebbe stato solo l’inizio di un glorioso percorso. Le due stagioni successive, In quel dì Dortmund ,sono prive di emozioni, ma a detta degli esperti, Jurgen è pronto al grande salto per accomodarsi nel gotha delle panchine di una Big di prima fascia.

8 ottobre 2015: è il Liverpool a chiamare e Jurgen viene ingaggiato.Un liverpool che viene da uno dei periodi più bassi della sua storia , ma lui è nato per questo e l’dea di una ricostruzione lo esalta.Porta subito la squadra in finale di Europa League dove però viene sconfitto dal Siviglia di Unai Emery, ma la nuova vena e il nuovo spirito sono sotto gli occhi di tutti .La stagione successiva è un all-in nel fare un buon campionato , data l’assenza nelle coppe a causa dell ottavo posto in Premier League della stagione precedente e il Liverpool finisce col conquistare il quarto posto e quindi i preliminari di champions.

Giugno 2017, si apre il calciomercato ed è necessario Rinforzare la squadra.”Fatta per Salah al Liverpool: intesa a 40 milioni più bonus” recitano i giornali ;cifra modica, col senno di poi , per la devastante ala egiziana, che si appresterà a infrangere ogni record a suon di gol in campionato.Campagna acquisti che però si chiude al meglio solo nel gennaio 2018, quando viene prelevato dal Southampton, per la cifra record di 80 milioni di euro, Virgil Van Dijk. Klopp e i suoi ragazzi arrivano li, dove cinque anni prima aveva solo sfiorato il sogno di alzare quella coppa,ma anche stavolta viene beffato dalla sorte, quando un irriconoscibile Karius regala due gol al Real Madrid , chiudendo la partita per 3-1 a favore dei blancos.

Delusione ad amarezza fanno da padroni nei dintorni di Anfield Road, ma non per Klopp. “We saw the European Cup…” intonava, mentre Klopp era abbracciato ai tifosi dei Reds, alle sei di mattina.”Abbiamo visto la Champions, il Real ha avuto tutta la fortuna, ma noi non ci arrabbieremo e riporteremo la Coppa a Liverpool” dichiara. In estate arriva il top goalkeeper Alisson becker dalla Roma e la rosa adesso è pronta ad arrivare fino in fondo,ma il primo Maggio 2019 si gioca la semifinale di champions league e al fischio finale il tabellone dice: Barcellona 3 Liverpool 0, come una maledizione sui reds e su Klopp se non che una settimana dopo si appresteranno a scrivere una delle pagine più belle della storia del calcio riuscendo a fare ciò che nessuno aveva mai fatto.

7”Divock Origi, 54” Wijnaldum,56” Wijnaldum,79” Divock Origi. 4-0 ad Anfield sotto gli occhi increduli di tutta Europa ma soprattutto sotto gli occhi di quei tifosi impazziti che non hanno intenzione di smettere di cantare. Sarebbe stato solo il preludio di quel sogno coronato dalla vittoria finale ai danni del Tottenham per 2-0, per il mondo Reds e per quell uomo che non ha mai smesso di crederci. Jurgen:“you’ll never walk alone”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy