Metz fischiato dopo 9 partite senza vincere: ma arriva il derby e il suo super portiere XXL salva la vittoria

Metz fischiato dopo 9 partite senza vincere: ma arriva il derby e il suo super portiere XXL salva la vittoria

Metz-Strasburgo 1-0: i padroni di casa in lotta per la salvezza battono i rivali alsaziani, con un gol di Boye. Le gradi parate di Alexandre Oukidja salvano il risultato. Il Metz aveva iniziato il derby a meno 10 dallo Strasburgo

di Redazione DDD

Un derby non si gioca, si vince. Questo è ciò che il Metz ha fatto perfettamente fatto nel sabato sera del derby de l’Est fra…Alsazia e Lorena… battendo lo Strasburgo (1-0) alla fine di un incontro che non sarà ricordato per lo spettacolo offerto.

Da questo derby non molto eccitante, si ricorderà solo il risultato, la gioia e il sollievo di un Metz che voleva soprattutto rassicurare se stesso. Vincitori (1-0) sullo Strasburgo, i Granata non hanno cancellato completamente l’umiliazione della loro eliminazione nella Coupe de France lunedì a Rouen, ma hanno fornito una prova essenziale in vista del loro obiettivo principale in questa stagione: la salvezza in Ligue 1. E con questo in mente, il risultato deve essere goduto come merita. Con 20 punti in classifica (il derby per il Metz era iniziano a 17 punti, meno 10 dai rivali dello Strasburgo), i padroni di casa hanno concluso una lunga serie di 9 partite consecutive senza successo in Ligue 1.

Alla fine della partita, Vincent Hognon, allenatore del Metz, è stato pragmatico: “Abbiamo vinto ed è l’unica cosa che conta. Anche se non sono soddisfatto del gioco …” Perché in questa partita che ha avuto di derby solo il nome, il controllo della gara è stato sostanzialmente dello Strasburgo e ci è voluto fra i pali un Alexandre Oukidja in formato XXL per tenere a galla la sua squadra prima, e poi per preservare il prezioso vantaggio segnato nel corso del secondo tempo da John Boye: il suo primo goal stagionale.

Il Metz ha sofferto in questo incontro, lottando per trovare le giuste sequenze, per giocare in avanti e creare chiare opportunità al punto da innescare più volte i fischi di un pubblico impaziente. “I tifosi vogliono vedere un buon gioco, vogliono vedere brillare la loro squadra. Possiamo capirli (quando fischiano)”, ha commentato sobriamente il nuovo acquisto Dylan Bronn che ha fatto il suo debutto in casa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy