verratti ancora allestero calcio italiano ci

verratti ancora allestero calcio italiano ci

di Redazione Derby Derby Derby

di Francesco Quattrone –

Il piccoletto, Marco Verratti, ha tanta voglia di alzare quell’ asticella che sempre nei momenti migliori, quando sembrava ormai cosa fatta, si incastrava e il salto di qualità rimaneva sempre un’incognita. Ora il vento soffia nuovamente a favore dell’ex centrocampista del Pescara, infatti il ct della Nazionale, Roberto Mancini, punta forte su di lui come colui che potrà prendersi le responsabilità lì in mezzo al campo e riportare in alto la troupe azzurra. Oltre al gol, al Tardini, il classe ‘92, ha offerta una prestazione di alto livello che di conseguenza apre gli scenari ad un’altra opportunità personale ma anche per il bene dell’Italia e non solo. La maturazione, ora come ora, sembra aver raggiunto la giusta dose per staccare quel pass tanto atteso e desiderato “l’essere decisivo” e soprattutto dare continuità senza gli alti e bassi che hanno compromesso e non poco la carriera del pescarese doc.

Dal suo Pescara al Psg – Una carriera “lampo” dal basso verso l’alto, senza passare dalla Serie A. Forse anche questa mancanza di fare la famosa gavetta ha influenzato nelle sue prestazioni in campo. Certo un giocatore del suo calibro non ha bisogno di presentazione, ma l’esperienza fa tanto nel calcio così come nella vita. Verratti, dopo aver ricevuto critiche, si sta prendendo quello che merita: in silenzio, sbagliando, lavorando senza troppe parole ma con i fatti il suo “posto”. In Nazionale ha ritrovato il giusto slancio e non a caso anche il gol (lui che di solito non segna molto): è la dimostrazione che forse è arrivato il suo turno. Questo suo entusiasmo e la via della rete fanno sicuramente piacere al Psg ma occhio perché tanti club italiani potrebbero pensarci seriamente se le sue prestazioni cresceranno ancora. In Serie A si potrebbero aprire tanti derby, su tutti il derbissimo tra Inter e Milan, due società in fase di allestimento che stanno lavorando nel tornare protagoniste sia in Europa ma soprattutto a lottare per lo scudetto. Insomma la figura di Verratti attira e non poco, anche la Juventus, per consolidare la sua forza, e la Roma alla finestra.

A proposito di Roma, la Lazio è un filino dietro economicamente, ma il gioco di Inzaghi farebbe esaltare ancora di più il “jolly” pescarese. È arrivato anche il tempo di esordire nella massima serie italiana, vero? Con il mercato in arrivo sicuramente il nome di Verratti è su molti taccuini. Mentre in Nazionale, l’obiettivo è centrare l’Europeo e orchestrare a dovere il centrocampo, e far innamorare non solo i tifosi azzurri ma anche la Serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy