DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

Berardi e Caputo fan sorridere De Zerbi

De Zerbi: “La vittoria è per Carnevali; ci vuole coerenza parlando del Sassuolo”

CROTONE, ITALY - FEBRUARY 14: Head coach of Sassuolo Roberto De Zerbi during the Serie A match between FC Crotone  and US Sassuolo at Stadio Comunale Ezio Scida on February 14, 2021 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

I neroverdi ritrovano il sorriso a Crotone. Il recupero del "calabrese" Berardi è stato determinante

Emanuele Landi

Il Sassuolo sbanca lo Scida. L'1-2 sul campo del Crotone permette ai neroverdi di tornare al successo dopo 5 partite. Le reti di Berardi e Caputo, con in mezzo il gol di Ounas e quello di Di Carmine annullato dal Var sono i momenti salienti del match delle 18. Il tecnico del Sassuolo, Roberto De Zerbi, ha analizzato la sfida ai microfoni di Sky Sport.

Un caso che col ritorno di Berardi sia tornata la vittoria? "Non è un caso ma non è solo lui che sposta gli equilibri, ma anche Caputo, Djuricic che sta tornando ai suoi livelli, così come Magnanelli. La differenza la fanno i giocatori e non le idee ma bisogna averli al massimo".

Cosa le è piaciuto di più oggi? "Oggi mi è piaciuto tutto. Sapevamo che il Crotone avrebbe fatto la partita della vita. Li abbiamo sovrastati nella voglia di fare la partita e di voler fare il risultato".

Si scherzava su San Valentino, sulla storia d'amore tra il Sassuolo e l'EL: "Oggi abbiamo 34 punti e avere tanti punti dalla terzultima è tanto. La vittoria voglio dedicarla al nostro amministratore Carnevali che ha avuto un lutto pesante. EL? Non faccio proclami ma dobbiamo giocarcela con tutti dando il massimo".

Su Obiang e Magnanelli: "Ho scelto come sempre n buona fede. Traorè ieri ha avuto un problema di stomaco. Lopez e Magnanelli perciò titolari. A parte i 4 che spostano gli equilibri possono giocare tutti senza problemi".

Sui rigoristi: "L'ordine è: Berardi 1, Caputo 2, Locatelli 3 nell'ordine dei rigori, sono orgoglioso che poi se la vedono loro".

Tante partite senza vittorie prima di oggi. Quale è il vero Sassuolo? "Io sono sempre orgoglioso di questa squadra anche quando perde. Se anche al Sassuolo si tolgono giocatori importanti si fa fatica. Ci vuole coerenza. A parte con l'Atalanta abbiamo fatto male ma con le altre ce la siamo giocati. Con Lo Spezia abbiamo buttato tre punti e anche in altre giornate. Oggi la gara doveva finire con più scarto".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso